Tudor e i precedenti con la Lazio: dalla vittoria di Inzaghi all'incubo Simeone

15.03.2024 08:00 di Niccolò Di Leo Twitter:    vedi letture
Tudor e i precedenti con la Lazio: dalla vittoria di Inzaghi all'incubo Simeone
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Igor Tudor sarà il nuovo allenatore della Lazio. Nell'incontro di Villa San Sebastiano ha raggiunto un accordo con i biancocelesti che sarà formalizzato solo dopo la gara contro il Frosinone. Il tecnico croato inizierà così a Roma una nuova parentesi della sua carriera, raccoglierà l'eredità lasciata da Maurizio Sarri e cercherà di rialzare la squadra da un momento complicato e pieno di tensione. A giocare in suo favore sarà sicuramente il rapporto che da tempo lo lega con il campionato di Serie A. Prima da giocatore e poi da allenatore, infatti, Tudor ha avuto modo di vivere da protagonista il calcio italiano, approfondendolo in goni sua sfumata. È nel corso di queste sue avventure che ha avuto modo di conoscere e affrontare in passato la Lazio. Sedendo prima sulla panchina dell'Udinese e poi su quella dell'Hellas Verona in ben tre occasioni si è dovuto confrontare con i biancocelesti, stabilendo un bilancio perfettamente equilibrato.

La prima occasione risale ad aprile del 2019, quando con i friulani venno sconfitto da Inzaghi e i suoi giocatori allo Stadio Olimpico di Roma per 2-0. Ma forse ancor più indimenticabile per i tifosi laziali - seppur in negativo - è il secondo precedente. Giocatosi nello Stadio Bentegodi, il 24 ottobre del 2021, a vincere questa volta fuTudor che, spinto da un Giovanni Simeone in forma smagliante, si impose con un clamoroso 4-1. A terminare in parità, invece, è stato l'ultimo incontro. Datato 21 maggio 2022, di nuovo all'Olimpico, si concluse un divertente 3-3 tra due suqadre che non avevano più nulla da chiedere al campionato e dunque prive di ansie e pressioni.