Calciomercato Lazio, difesa in difficoltà? Rispunta Malang Sarr: i dettagli

Il difensore francese non rientra nei piani di Lampard, il Chelsea lo cede in prestito, ma la Lazio vorrebbe inserire un diritto di riscatto
03.10.2020 07:00 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Mirko Borghesi, Alessandro Zappulla-Lalaziosiamonoi.it
Calciomercato Lazio, difesa in difficoltà? Rispunta Malang Sarr: i dettagli

Era stata una pista battuta a luglio, può tornare d’attualità nelle ultimissime ore di mercato. Malang Sarr e la Lazio sembra una storia infinita. Il difensore francese s’è accasato al Chelsea, era svincolato, non aveva rinnovato con il Nizza. I Blues però non lo considerano incedibile, l’hanno preso a zero, possono cederlo in prestito per farlo crescere, per fargli fare esperienza in un campionato importante. Lampard per ora l’ha tenuto in naftalina, gli preferisce altri giocatori, davanti a lui partono Thiago Silva, Tomori, Christensen e Zouma, non l’ha mai impiegato. Sarr è un ’99, ma ha già un buon curriculum, 102 presenze in Ligue 1 e 119 tra i professionisti. La Lazio può diventare un’opzione, l’agente del ragazzo, Federico Pastorello, sta cercando la destinazione più adatta. I rapporti con il procuratore sono ottimi, Pastorello sta curando anche la cessione di Bastos, chissà che non possa far corrispondere un’entrata a un’uscita. Sarr poteva essere preso a zero, perché pensarci ora? Il mercato cambia, vive di momenti e contingenze. La Lazio a luglio cercava altri profili, Sarr non era considerato prioritario. Il francese, poi, secondo la società aveva richieste salariali troppo alte, da circa due milioni a stagione. 

SITUAZIONE - Adesso, però, le cose sono cambiate. Tare ha definito “chiuso” il mercato, ma i quattro gol subiti dal’Atalanta e l’infortunio di Radu, sommato a quello di Luiz Felipe, possono aver smosso le coscienze a Formello. Inzaghi continua a chiedere un altro innesto in difesa, è preoccupato, Radu non sopporta le tre gare a settimana, Luiz Felipe non offre grandi garanzie fisiche e Vavro - che Simone già di per sé vede poco - è alle prese con la pubalgia. Il tecnico accoglierebbe a braccia aperte un altro difensore, non vuole correre rischi, non vuole arrivare a giocarsi Champions e campionato con il fiatone. Sarr può essere un’occasione. È un ’99, non occuperebbe posti in lista, è un dettaglio fondamentale. Il Chelsea lo vorrebbe cedere in prestito secco, ne sta parlando con vari club, tra cui Saint Etienne e Sampdoria. La Lazio, però, non è propensa a una formula simile, chiede l’inserimento di un’opzione d’acquisto, un diritto di riscatto che i Blues vorrebbero fissato intorno ai 18-20 milioni. Troppo per Lotito che vorrebbe abbassare questa cifra e portarla intorno ai 14-15 milioni. Il discorso è aperto, le parti si stanno confrontando. Chissà che Sarr non possa diventare la più classica delle operazioni last minute…

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Pubblicato il 2/10 alle 12.00