Lazio, il Trono di Spade e la birra con Poborsky: "Il Re della Notte è biancoceleste"

06.06.2019 07:20 di Carlo Roscito Twitter:    Vedi letture
Fonte: Carlo Roscito/Daniele Rocca - Lalaziosiamonoi.it
Lazio, il Trono di Spade e la birra con Poborsky: "Il Re della Notte è biancoceleste"

Attenzione, all’interno di questo pezzo potrebbero esserci contenuti spoiler. Girino al largo coloro che non hanno ancora visto la stagione finale del “Trono di Spade”.  L’inverno è arrivato con Vlamidir Furdik, attore e stunt-man slovacco che ha interpretato il “Re della Notte” nella serie tv più vista nella storia. The Night King ha rilasciato alcune battute in esclusiva ai microfoni de Lalaziosiamonoi.it: «Non pensavo che il mio personaggio potesse arrivare in questo modo al grande pubblico. Sul set non si ha la coscienza di quanto possa diventare determinante il proprio ruolo nell’economia della storia. Chi avrei visto bene sul trono alla fine? Dico Tyrion Lannister, un piccolo grande uomo». Furdik ha anche un ricordo legato alla Lazio: «Tanti anni fa venni a Roma, sinceramente non so quanto tempo sia passato. Entrai in un bar per una birra e mi scambiarono per Poborsky, all’epoca era un calciatore della Lazio. Ci somigliavamo molto, tutti mi indicarono e dissero: "Ragazzi, c'è Karel...". E invece io ero lì solo per girare Gangs of New York. E poi gli “Estranei” (il suo esercito nel Trono di Spade, ndr) sono dello stesso colore, biancocelesti… quindi sì, lo posso dire, forza Lazio! Spero che la squadra vinca ogni anno, amo Roma e l’Italia, le auguro tutte le gioie possibili».

Pubblicato il 5-6 alle 20.00

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge