Inter, il no a Dybala e la scelta (da 31 milioni) di Correa. E la Lazio gongola...

22.09.2022 13:00 di Elena Bravetti Twitter:    vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Inter, il no a Dybala e la scelta (da 31 milioni) di Correa. E la Lazio gongola...
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Joaquin Correa fatica a togliersi di dosso l'etichetta di "mister 31 milioni". Le prestazioni non son state all'altezza dell'investimento, le aspettative su di lui erano elevate. E lo sono ancora, soprattutto per Inzaghi, che del Tucu è stato il principale sponsor. Lo ha voluto con forza nei giorni dell'addio di Lukaku, lo ha difeso dalle critiche della scorsa stagione, lo ha incoraggiato all'inizio di questo. Ma la risposta non è stata positiva. Ed è evidente come il ritorno di Lukaku finirà per ridurre ulteriormente lo spazio dell'argentino.

Non ci sono solo i famosi 31 milioni a pesare. Perché è come se Inzaghi lo avesse acquistato due volte, non una. La seconda giusto pochi mesi fa, tra giugno e luglio. Erano i giorni in cui l'Inter aveva in pugno Dyabala. L'accordo, riporta la rassegna stampa di Radiosei, andata solo limato, la scelta era fatta. Poi è arrivato Lukaku, ma anche dopo l'arrivo del belga c'è stata la possibilità di portare ad Appiano la Joya. Sarebbe stata necessaria una cessione, oltre a quella di Sanchez. E l'Inter aveva ricevuto anche qualche sondaggio per Correa. Ecco, in quei frangenti, Inzaghi ha frenato sulla possibilità. Neppure di fronte all'occasione di mettersi in casa Dybala.

A quel punto le possibilità di vedere Dybala in nerazzurro si sono ulteriormente ridotte, fino alla chiamata della Roma. Che ora, curiosamente, è l'avversario a cui Inzaghi chiede i punti per ripartire. Sta a Correa scrollarsi di dosso l'accostamento perenne con l'investimento top. Che ha fatto la gioia di Lotito, meno quella di Zhang.

TORNA ALLA HOMEPAGE