Italia, Cucchi: "Sarri e Mancini non sono uguali, ecco perché. Su Politano dico..."

Lo storico radiocronista ha specificato che fra i due allenatori non ci sono poi così tante somiglianze, soprattutto nella gestione dei calciatori
20.06.2021 08:15 di Tommaso Marsili Twitter:    vedi letture
Fonte: 1 Station Radio
© foto di Federico De Luca
Italia, Cucchi: "Sarri e Mancini non sono uguali, ecco perché. Su Politano dico..."

Una delle esclusioni fatte da Mancini per questo Europeo che ha fatto più discutere è stata quella di Politano. L'attaccante del Napoli, messo sott'occhio dalla Lazio in questa finestra di mercato, ha disputato un'ottima stagione, ma il CT della Nazionale italiana ha deciso di non portarlo con sé. Di questo ha discusso a 1 Station Radio Riccardo Cucchi, parlando anche delle differenze tra Mancini e Sarri: "Italia simile al Napoli di Sarri? Non mi sembra, anche perché Maurizio era forse un po’ troppo integralista, mentre Roberto è più camaleontico e si adatta agli uomini che ha a disposizione".

ESCLUSIONE DI POLITANO - "La scelta di non portarlo all’Europeo non è stata giusta, ma è stata necessaria per non rovinare il gruppo creato negli anni precedenti".

RONALDO E GLI SPONSOR - "Non credo nella verginità dei calciatori nei confronti della pubblicità, nessuno ha mai scelto di sponsorizzare un brand badando alla qualità del prodotto. Io sono della vecchia scuola: non credo che una sola persona possa spostare gli equilibri di mercato di un brand. Preferirei parlare del Cristiano calciatore: veniva da un anno non brillante con la Juventus, ma ha dimostrato di poter essere ancora deciso col Portogallo".