Juventus, Pirlo: "Lazio grande squadra, non penseremo al Porto". E sugli infortunati...

L'allenatore della Juventus presenta la sfida di domani contro la Lazio, tra indisponibili per infortunio e per Covid e con la Champions dietro l'angolo.
05.03.2021 14:48 di Leonardo Giovanetti Twitter:    Vedi letture
© foto di Image Sport
Juventus, Pirlo: "Lazio grande squadra, non penseremo al Porto". E sugli infortunati...

Juventus - Lazio sarà l'anticipo del sabato sera della 26ª giornata di Serie A. Entrambe le squadre arrivano un po' incerottate a questo incontro, soprattutto i bianconeri che dovranno fare a meno di qualche indisponibile tra infortuni e Covid. Prima del match Andrea Pirlo ha presentato così la sfida in conferenza stampa:

LA PARTITA - "La Lazio è una grande squadra che gioca insieme da diversi anni. Hanno un gioco ben definito e i risultati parlano per loro. Sappiamo di incontrare una squadra che lotterà per arrivare in alto. Noi stiamo preparando la partita nel migliore dei modi, sapendo le loro caratteristiche e sappiamo che non sarà facile. Tutte le partite sono decisive alla Juventus. Il presente è la partita di domani, ci concentreremo con tutte le forze per vincere e solo dopo penseremo al Porto. Le partite sono tutte importanti, la gara di domani è importante anche per la classifica. L'entusiasmo c'è perché stiamo attraversando un periodo di partite dure e importanti. E ci sarà sempre. Dobbiamo fare una gara intelligente domani, sapendo che siamo in un periodo delicato e non siamo al 100%. Sarà importante gestire bene ogni situazione e ogni giocata, perché non si potrà andare a 100 all'ora per 90 minuti."

GLI INDISPONIBILI - "Stamattina qualcuno degli indisponibili si è allenato in parte con la squadra, abbiamo ancora un giorno per recuperare qualcuno. Peccato per l'assenza di Bentancur, dovremo inventarci qualcosa per mettere in campo la formazione migliore. De Ligt non si è ancora allenato, domani vedremo come starà. Bonucci ha fatto una parte di allenamento, sta un po' meglio, ma viene da 16 giorni di inattività. Morata sta meglio, ogni giorno cerca di migliorare la sua forma. Ramsey sta bene, potrà essere della partita. Domani può essere una risorsa in più, sta bene e potremmo aver bisogno di lui. Fagioli potrebbe giocare dall'inizio oppure no, dipenderà da chi avremo a disposizione. Avrebbe potuto iniziare anche l'altra sera poi ha avuto un problema. Si sta allenando bene, sa cosa deve fare ed è sicuro. Siamo tranquilli".