Lazio, due anni fa il ritorno in campo post covid: la fine del sogno scudetto

24.06.2022 10:45 di Lalaziosiamonoi Redazione   vedi letture
Fonte: Antonio Pilato - Lalaziosiamonoi.it
Lazio, due anni fa il ritorno in campo post covid: la fine del sogno scudetto
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Esattamente due anni fa la Lazio tornava in campo dopo il lungo lockdown dovuto all'avvento del covid. I biancocelesti fecero visita all'Atalanta di Gasperini. Un match tutt'altro che semplice vista la qualità delle due formazioni e la forte rivalità aumentata soprattutto nelle ultime stagioni.

IL MATCH - Eppure la partita sembrava in discesa, con gli uomini di Inzaghi avanti di due gol nei primi dieci minuti grazie all'autorete di De Roon e il gol capolavoro di Milinkovic-Savic. La Lazio sfiorò più volte lo 0-3 dando quell'impressione di non aver mai staccato la spina nonostante l'ultima partita ufficiale risalisse al 29 febbraio all'Olimpico contro il Bologna. Dopo la mezz'ora l'aquila uscì di scena prestando il fianco alla Dea che confezionò la clamorosa rimonta con le marcature di Gosens nel primo tempo e di Malinovskyi e Palomino nella ripresa.

SOGNO INFRANTO - Una vera e propria beffa che mandò la Lazio a -4 dalla Juventus. Un margine recuperabile in 11 giornate, ma la sensazione era che la compagine romana non aveva più quella brillantezza e quella solidità palesata fino all'arrivo del virus. Impressione poi confermata nelle giornate successive con il "sogno scudetto" destinato a sgretolarsi nelle calde notti di mezza estate. Un'occasione sprecata, che in molti spesso rimembrano nell'ambiente biancoceleste. Ma d'altronde quella Lazio aveva basato tutto sulla possibilità di giocare una volta alla settimana e con il pubblico al suo fianco sia in casa che in trasferta. Giocare ogni 3 giorni con diversi giocatori non al massimo della condizione, con poche alternative e senza il sostegno dei tifosi ha spezzato una magia difficilmente replicabile.