Lazio, Guido Paglia risponde a Barigelli: "Atteggiamento anti-laziale che va avanti da mesi"

La risposta dell'ex direttore della comunicazione della Lazio al direttore de La Gazzetta dello Sport Barigelli sulla questione tamponi
11.11.2020 07:20 di Lalaziosiamonoi Redazione   vedi letture
Fonte: Jessica Reatini
Lazio, Guido Paglia risponde a Barigelli: "Atteggiamento anti-laziale che va avanti da mesi"

Il direttore de La Gazzetta dello Sport Barigelli è intervenuto ai microfoni di Radiosei parlando di come la rosea si sia comportata nei confronti della Lazio riguardo alla questione legata ai tamponi. Questa la ripsosta dell'ex capo della comunicazione biancoceleste Guido Paglia: "Barigelli credo che non potesse fare altro che dire certe cose per una rivalità che parte da lontano. La sua è la scuola de Il Messaggero dove la Lazio è considerata la cenerentola di casa, non ci crede nessuno che non abbia qualcosa contro la Lazio. Prima del Covid sulla Gazzetta non c'era nessuno, se non pochissimo spazio, per i biancocelesti. Per quello che riguarda la situazione non mi meraviglio più di tanto ma bisgnerebbe avere il coraggio di prendersi le proprie responsbailità, io sono molto contento di non parlare con Barigelli perché me lo sarei mangiato. L'atteggiamento anti-laziale va avanti da mesi, per non dire da anni. La Lazio ha delle colpe a livello comunicativo, ma ricordo anche che il direttore della comunicazione (Arturo Diaconale, ndr)  ha alcuni problemi in questo momento e quindi non possiamo forzare troppo la mano. Io sono un tifoso di pancia e non di testa, ma quando vedo queste cose divento una belva. Perchè la Lazio avrebbe dovuto chiamare Barigelli? Forse doveva essere il contrario. Già quando parla di Lotito si tradisce perché il problema è che il contrasto tra Lotito e Cairo è roba vecchia, lo sa tutto il mondo degli scontri che ci sono stati in Lega tra i due. Immagino che Pulcini lo querelerà per quello che ha detto. Con la Federcalcio la Lazio è apposto, la Uefa ha invece parametri diversi, basterebbe uniformare le cose".

INZAGHI - "Fino a questo momento Inzaghi è riuscito a fare un piccolo miracolo con i giocatori che aveva in panchina. Che il campionato sia falsato è fuori discussione. Contro la Juve la Lazio non mi è piaciuta per tutta la gara ma ha giocato bene, il livello tattico era altissimo ma si sono visti degli schemi di gioco molto buoni. C''era poi questa carica mentale che ci ha portato a raggiungere il risultato".

Pubblicato il 10/11 alle ore 22:11

Roma, un altro giocatore positivo al Covid-19: si tratta di Kumbulla

Corte d'appello Figc, respinto ricorso Napoli: rimane il 3-0 alla Juve e il punto di penalizzazione

TORNA ALLA HOMEPAGE