Lazio, Immobile ammonito e Radu no: ecco perché

06.07.2020 08:15 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Edoardo Zeno - Lalaziosiamonoi.it
© foto di www.imagephotoagency.it
Lazio, Immobile ammonito e Radu no: ecco perché

Perché Immobile dopo il fallo di mano in area contro il Torino è stato ammonito mentre Radu non ha rimediato il cartellino giallo nella partita dell’Olimpico con il Milan, sempre per un tocco di mano da rigore?

IMMOBILE – Dopo appena 5 minuti di gioco nella gara tra Lazio e Torino, N’Koulou calcia in porta dopo una mischia in area. La palla va a finire sul braccio sinistro del numero 17 biancoceleste. L’arbitro Massa fischia il penalty e ammonisce l’attaccante campano reo di aver fermato un tiro diretto verso la porta. Immobile, che era diffidato, è stato costretto a saltare il match con il Milan.

RADU – Situazione simile, ma non identica, per Radu nella gara di sabato scorso. Il difensore romeno ferma con la mano un cross da destra di Saelemaekers. Come riporta la consueta rassegna stampa di Radiosei, Calvarese assegna il rigore ma non ammonisce il numero 26, che non ferma né un tiro in porta né una chiara occasione da gol. Infatti, in occasione del cross dell’esterno rossonero, in area di rigore c’era il solo Ibrahimovic circondato da tre difensori della Lazio. Giusto non ammonire Radu.

RECORD - Quelli di Radu e Immobile sono solo due dei tanti calci di rigore concessi in questa stagione di Serie A per fallo di mano. Sono stati fischiati ben 46 penalty per tocchi con la mano quest'anno, record per un singolo campionato.