Onofri avvisa la Lazio: "La Samp è una squadra tosta, peserà l'assenza di Correa"

16.01.2020 16:30 di Francesco Mattogno Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico De Luca
Onofri avvisa la Lazio: "La Samp è una squadra tosta, peserà l'assenza di Correa"

Un derby incrociato prima di quello della Capitale. La prima giornata di ritorno metterà di fronte le due romane, Lazio e Roma, contro le due genovesi. Rispettivamente Sampdoria e Genoa. Per questo Lazio Style Channel ha contattato un genovese d'adozione come Claudio Onofri. Ex giocatore e allenatore del Genoa, ma anche grande conoscitore della realtà blucherchiata: "In casa Samp c'è un'atmosfera completamente diversa da quella di inizio stagione. Con l'arrivo di Ranieri la Sampdoria è migliorata. L'ex Roma è un tecnico esperto, che ha dato solidità difensiva alla squadra e che ora sta dimostrando di saper essere pericolosa in fase offensiva. Si è visto nel 5-1 al Brescia. C'è ottimismo, Ranieri era quello che serviva. Nel Genoa, invece, c'è tanta preoccupazione. Tre cambi di allenatore, mercato deludente. Perin, Destro e Behrami, hanno un grande passato ma ci si aspettava qualcosa in più. Ora c'è la Roma, poi Fiorentina e Atalanta quindi non si respira grande positività".

COSA DOVRANNO ASPETTARSI I BIANCOCELESTI - "La Lazio affronterà una squadra dura da battere, al di là delle posizioni in classifica che farebbero pensare che non ci sia storia. Ora la Samp gioca coi due esterni di centrocampo che non sono vere e proprie ali, ma incontristi. È una squadra quadrata. In fase difensiva si dispongono bene e la difesa accompagna bene nel pressing. Quindi credo che per i biancocelesti sia meglio attaccare per vie centrali, anche se in tal senso l'assenza di Correa si farà sentire. Con due giocatori che danno punti di riferimento come Immobile e Caicedo, la difesa della Samp sarò difficile da scalfire. Comunque la Lazio sta sempre sul pezzo. Anche se non domina, come contro il Brescia, prima o poi riesce a tirar fuori il guizzo decisivo. La società ha creato un bel gruppo, grazie a Tare e alle sue abilità nello scouting e a Inzaghi, allenatore molto preparato tatticamente".

CALCIOMERCATO LAZIO, PARLA L'AGENTE DI VECINO

CALCIOMERCATO LAZIO, LA SPAL SMENTISCE PALOSCHI

TORNA ALLA HOMEPAGE