Inter, bufera Biraghi: parastinchi "fascisti" in Inter - Barcellona?

11.12.2019 13:45 di Leonardo Giovannetti Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Inter, bufera Biraghi: parastinchi "fascisti" in Inter - Barcellona?

Bufera intorno al giocatore dell'Inter Cristiano Biraghi. Ieri i nerazzurri hanno perso in Champions League con il Barcellona, sconfitta che ha decretato anche l'uscita definitiva della squadra di Conte dalla competizione. In seguito a un contrasto di gioco, il calciatore in prestito dalla Fiorentina si ferma per sistemare uno dei due parastinchi. Il fermo immagine immortala l'oggetto in questione, riportante una frase "Vae Victis", ovvero "Guai ai vinti". Inoltre, altri disegni richiamano la simbologia fascista. Reazione colma di sdegno, quella che si è concretizzata sul profilo Twitter del calciatore. Già in passato, in realtà, il giocatore aveva suscitato polemiche per alcune sue manifestazioni. Su Instagram ha esibito spesso il tatuaggio sul petto, appunto la scritta "Vae Victis". Sempre con la Fiorentina, tante volte ha mostrato i suoi parastinchi personalizzati con frasi chiare: "Sara Victoria", "Mai domo". Insomma, Biraghi fa ancora parlare di sè per quanto concerne gli ideali politici.

LAZIO, ULTIME DA FORMELLO

LAZIO, SCHERZO AD ADEKANYE

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOMEPAGE