Calciomercato Lazio, l'Inter sogna Milinkovic: la suggestione

L'Inter, dopo Lukaku, sogna Milinkovic per la mediana. Prima, però, deve cedere Icardi e Joao Mario e chiudere per Dzeko e poi deve convincere Lotito...
09.08.2019 09:00 di Antoniomaria Pietoso Twitter:    Vedi letture
Fonte: Antoniomaria Pietoso - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Calciomercato Lazio, l'Inter sogna Milinkovic: la suggestione

CALCIOMERCATO LAZIO - Una nuova suggestione di mercato arriva direttamente da Milano ed è quella che vedrebbe Sergej Milinkovic Savic lasciare la Lazio per trasferirsi all'Inter. Partiamo dal presupposto che il calciatore piace a Conte, ma c'è anche da dire che in Europa esistono pochissimi (se non nessuno) centrocampisti con le qualità del serbo. Il club meneghino, che ha annunciato ieri Lukaku, sogna anche l'arrivo del biancoceleste per completare una squadra che possa dare filo da torcere alla Juventus. Le probabilità che l'operazione possa andare in porto sono ridottissime perché servirebbero tutta una serie di incastri che La Gazzetta dello Sport ha sciorinato.

IL PIANO - I lombardi come priorità devono cedere Joao Mario e Mauro Icardi e cercare di monetizzare al massimo dai due. Una volta ceduti i due esuberi, i nerazzurri proverebbero a chiudere per Dzeko per poi bussare alla porta della Lazio. Lotito valuta il suo gioiello 100 milioni e non intende scendere. L'approccio di accordo con lo United partiva da 90 milioni tra quota fissa e bonus, ma la società biancoceleste spingeva per alzare ancora la cifra. Davanti a una "diretta concorrente" e ancora bruciato dall'affare de Vrij, è altamente improbabile che il patron possa scendere dalla sua richiesta iniziale.  Non è finita qui perché qualora Icardi partisse alla volta della Juventus per uno scambio alla pari con Dybala, per altro, l'Inter non avrebbe sufficiente liquidità per vestire Milinkovic di nerazzurro. Inoltre potrebbe esserci un altro derby di mercato perché la Vecchia Signora ha sempre avuto un debole per Sergej e, davanti alle possibili mosse dell'Inter, potrebbe inserirsi nell'affare portando a un nuovo scontro tra Marotta e Paratici dopo quello per Lukaku. Difficile anche l'ipotesi che la società di Suning possa inserire nell'affare delle contropartite tra i giocatori in uscita. A parte un lieve sondaggio per Gagliardini, nessuno rientra nei piani della Lazio e di Tare. Non vanno dimenticate le tempistiche perché poi i capitolini dovrebbero sostituire il numero 21 e avrebbero bisogno di qualche giorno. Nulla è impossibile, ma insomma l'affare appare già in salita quindi Milinkovic viaggia sempre verso la permanenza con l'aquila sul petto. Il 2 settembre, però, è ancora lontano.

LAZIO, OTTIMISMO PER L'INFORTUNIO DI MILINKOVIC

LAZIO - FEYENOORD, ACCORDO SULLA TRUFFA DE VRIJ

CLICCA QUI PER LA HOMEPAGE