Calciomercato Lazio: Muriqi in attacco, in difesa Kumbulla rimane il primo nome

Sono tanti i nomi che ruotano in orbita biancoceleste in vista della prossima finestra di calciomercato: ecco gli obiettivi della Lazio
01.08.2020 08:30 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Jessica Reatini
© foto di J.M.Colomo
Calciomercato Lazio: Muriqi in attacco, in difesa Kumbulla rimane il primo nome

Ultima giornata del campionato di Serie A, poi si chiuderà questa stagione e si penserà solo alla prossima. La Lazio tornerà a giocare la Champions e per questo è necessario che la rosa venga rinforzata con alcuni acquisti mirati. Uno dei reparti in cui si interverrà sarà l’attacco: come riporta la consueta rassegna stampa di Radiosei la società ha già in mente i profili adatti: il primo è Borja Majoral rientrato dal prestito con il Levante al Real Madrid. L’offerta dovrebbe aggirarsi attorno ai 15 milioni di euro più bonus e l’ingaggio invece attorno ai 2,5. Non solo, oltre al calciatore del blancos rimane viva anche la pista che porta a Muriqi del Fenerbahce, il club turco sembra sia anche sulle tracce di Caicedo. La trattativa potrà andare in porto solo se si chiuderà a 12-15 milioni al massimo, un’alternativa che piace molto ad Inzaghi potrebbe essere quella di Kevin Lasagna.

DIFESA - Per quanto riguarda il reparto difensivo il nome è sempre quello di Kumbulla anche se la trattativa ha subito uno stop che ora vede l’Inter in avanti. La Lazio ha già formulato la sua offerta e non is spingerà oltre: 22 milioni più il cartellino di André Anderson e al massimo un’altra contropartita. Se alla fine l’affare dovesse sfumare l'alternativa è il sudcoreano Kim Min Jae del Beijing Guoan. A disposizione ci saranno invece Acerbi, con cui si deve trovare l’intesa per il rinnovo, Luiz Felipe, Radu, Vavro e Patric. In bilico Bastos in scadenza di contratto tra un anno, mentre Wallace tornerà a Roma ma dovrà essere ceduto.

Napoli, De Laurentiis: "Immobile? Mi piace e anche tanto. Lo volevo già ai tempi del Pescara"

Serbia, l'ex ct Krstajic incensa Milinkovic: "Se fossi la Lazio non lo venderei neanche per 120 milioni"

TORNA ALLA HOME