Inter nella "bolla": isolamento ad Appiano Gentile almeno fino a martedì

Per i calciatori non convocati e per i componenti del gruppo squadra è scattato l'isolamento fiduciario ad Appiano Gentile, come previsto dal protocollo.
11.10.2020 10:30 di Elena Bravetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Insidefoto/Image Sport
Inter nella "bolla": isolamento ad Appiano Gentile almeno fino a martedì

Per l'Inter ritiro nella "bolla" di Appiano Gentile, con allenamenti individuali, distanziamento e test molecolari d'ingresso per i nazionali in arrivo nei prossimi giorni. La buona notizia, riporta la consueta rassegna stampa di Radiosei, è che nessun altro calciatore è risultato positivo al Covid-19 nell'ulteriore giro di tamponi effettuato venerdì mattina. Il club ha fatto scattare per i calciatori non convocati dai rispettivi ct e per i componenti del gruppo squadra l'isolamento fiduciario previsto dal protocollo della Figc. Si andrà avanti almeno fino a martedì, con la speranza che i nuovi test svolti ieri non portino nuove brutte sorprese dopo le positività di Bastoni, Skriniar, Gagliardini, Nainggolan e Radu. L'obiettivo della "bolla" è quello di portare il gruppo nelle migliori condizioni possibili al derby di sabato: un rinvio della stracittadina si verificherebbe solamente nel caso in cui in settimana venissero accertate 10 positività, oppure l'Asl di Milano intervenisse seguendo il modello di quella di Napoli. Antonio Conte arriverà al derby senza cinque elementi importanti, ma in questo momento non ci sono margini di rinvio. Conferme arrivato da fonti interne all'agenzia di tutela della Salute della Città Metropolitana milanese, che ha spiegato: "Se Inter e Milan si attengono a quanto prescritto, noi autorizzeremo il derby". Il tecnico nerazzurro raggiungerà i calciatori ad Appiano tra oggi e domani: con la dirigenza aveva concordato qualche giorno di relax da trascorrere con la famiglia.

Mihajlovic: "Io e Boskov scoprimmo Totti. E sulla malattia..."

Serie A, ecco il protocollo "modello Uefa": più tamponi nelle trasferte e test centralizzati

TORNA ALLA HOMEPAGE