Lazio, Milinkovic sempre più leader: tutti i numeri del Sergente

Sergej Milinkovic Savic sta disputando un campionato fantastico e le statistiche lo incoronano tra i top del calcio internazionale...
19.02.2021 10:30 di Antoniomaria Pietoso Twitter:    Vedi letture
Fonte: Antoniomaria Pietoso - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Lazio, Milinkovic sempre più leader: tutti i numeri del Sergente

RASSEGNA STAMPA - In un campionato in cui l'emergenza sembra non voler avere pace per la Lazio, Simone Inzaghi si coccola Sergej Milinkovic Savic. Il serbo sta disputando un'annata fantastica e sta prendendo per mano i compagni. Gol, assist, ma soprattutto prestazioni maiuscole e tanto sacrificio per la squadra. Come sottolinea l'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, con una media-partita di 11,398 chilometri percorsi è il biancoceleste che corre di più. Ed è il sesto in assoluto dell'intera Serie A. Muscoli, corsa, ma anche centimetri visto che sono 128 i duelli aerei vinti dal serbo in questo campionato. Soltanto il doriano Thorsby (161) e il parmense Cornelius (136) ne hanno affrontati di più . E poi, tanto per completare, ci sono anche i dati sui palloni recuperati (114 in totale; 6 a partita) o dei contrasti vinti (21 in tutto; 1,11 a gara). Numeri impressionanti che si aggiungono ai sei assist e ai cinque gol che hanno portato punti in dote a Formello. Il Sergente è primo per reti segnate direttamente su calcio di punizione, ben tre, e nessuno in Italia ha saputo fare altrettanto. In Europa solo l'inglese Ward-Prowse del Southampton ha fatto meglio, con quattro reti da palla inattiva. A completare il discorso ci sono quelli relativi alle occasioni create (25 in totale, con una media-gara di 1,32), quella dei dribbling (17 in tutto; 0,89 a partita) e dei passaggi positivi (ben 759, con una media-gara di 39,95). Statistiche impressionanti quelle del serbo che vuole continuare a trascinare i suoi e insegue anche la prima rete in Champions League. La doppia sfida con il Bayern Monaco è un palcoscenico straordinario in cui il numero 21 biancoceleste cercherà di sbloccarsi e di regalare un altro sogno al popolo laziale.