Lazio, venti milioni "in sospeso". I nuovi acquisti tra panchine e bocciature

21.01.2023 09:15 di Elena Bravetti Twitter:    vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Lazio, venti milioni "in sospeso". I nuovi acquisti tra panchine e bocciature
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Stipati in panchina: Cancellieri, Marcos Antonio e Basic. Totale di oltre 20 milioni, il conto dello spreco. I primi due sono finiti ai confini della Lazio, il croato è stato "mollato" da Sarri dopo il KO di Lecce. L'esperimento Cancellieri centravanti, o comunque "sdoppiato" giocando da ala e da vice Immobile, è durato poco: l'allenatore non è convinto di lui neppure da ala. Lo aveva fatto ripartire titolare contro il Monza, salvo sostituirlo nell'intervallo per favorire l'ingresso di Romero. Il giovane classe 2002, riporta la rassegna stampa di Radiosei, da allora è stato sorpassato nelle gerarchie. S'è visto con Juve e Lecce, mentre con Empoli, Sassuolo e Bologna è rimasto a guardare.

Per quanto riguarda Marcos Antonio, giovedì sperava in una chance che non è arrivata. Sarri ha confermato Cataldi in cabina di regia, spiegando a fine partita che il brasiliano "sta bene ed è un calciatore importante, ma non può giocare in un centrocampo costruito come quello di oggi". Non lo vede in mezzo a Milinkovic e Luis Alberto, non gli ha abbonato l'errore contro la Sampdoria e qualche altro svarione. La bocciatura non è definitiva, ma il pensiero del tecnico è che tra un anno sarà più pronto. Non oggi. Tutti, infine, s'aspettavano di più da Toma Basic. Non ha brillato per audacia. Le mezzali finiscono "sperdute" nel gioco di Sarri se non entrano in sintonia. Anche i titolari erano andati in panne, ma hanno anche saputo reagire. Il croato no. 

TORNA ALLA HOMEPAGE