Serie A, stadi chiusi e perdite economiche: a fine mese il nuovo incontro con il Governo

Il 25 o il 29 settembre la Figc tornerà a discutere con il Governo sulla riapertura degli stadi viste le ingenti perdite dovute alle porte chiuse.
17.09.2020 08:20 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: lalaziosiamonoi.it - Leonardo Giovanetti
© foto di Image Sport
Serie A, stadi chiusi e perdite economiche: a fine mese il nuovo incontro con il Governo

Si tornerà nuovamente a discutere della riapertura degli stadi entro fine mese. Il 25 o il 29 settembre sono le date in cui il premier Giuseppe Conte analizzerà il dossier presentato dalla Figc per riammettere i tifosi allo stadio. Le porte chiuse stanno gravando molto sull'economia del mondo del calcio e si stima una perdita di circa 250 milioni nel caso non vengano riaperte entro questa stagione. Come riporta la rassegna stampa di Radiosei, per ora la perdita dei ricavi da botteghino per le squadre si attesta su una cifra media del 14%. Oltre ai match di Serie A vanno contate anche le gare di Champions ed Europa League, di Coppa Italia, le amichevoli e i ricavi dei servizi aggiuntivi. La Lazio in tal senso dovrà rinunciare a 11,2 milioni (10,4%) a cui vanno aggiunti anche i soldi dei mancati incassi Champions. La Bundesliga ripartirà questa settimana con il 20% del pubblico negli impianti e proprio su questo batterà Gabriele Gravina per cercare di convincere il Governo a non restare indietro rispetto agli altri paesi. Anche sui tamponi ci sarà da discutere, visto che, oltre ad essere troppo invasivi per i calciatori che devono eseguirli ogni 4 giorni, gravano anch'essi dal punto di vista economico. Tra giugno e agosto i club professionistici hanno effettuato 56mila tamponi e 17mila test sierologici, per un costo di oltre 8 milioni di euro. La sensazione è che il protocollo possa essere alleggerito, con i test effettuati ogni 8 giorni. 

Lazio, Tare cambia strategia per il difensore: ecco l'identikit

Lazio, Tare conferma: "Acerbi rinnoverà nei prossimi giorni"

TORNA ALLA HOME PAGE