Stadio Roma, mancano due step per il via libera: si decide in autunno

Alcune novità riguardanti le discussioni sul nuovo Stadio della Roma. Tutto dovrebbe decidersi in autunno, ma prima si parlerà di De Vito.
30.08.2019 08:15 di Francesco Mattogno Twitter:    Vedi letture
Stadio Roma, mancano due step per il via libera: si decide in autunno

La discussione in Assemblea Capitolina riguardo il nuovo Stadio della Roma è stata rimandata. Avrebbe dovuto tenersi il prossimo 5 settembre, ma la questione non sembra essere una priorità dell'amministrazione. Come riporta la rassegna stampa di Radiosei, prima bisognerà parlare della possibile riammissione nel Consiglio del suo presidente, Marcello De Vito, arrestato per corruzione proprio in merito all'approvazione del progetto di Tor di Valle. Il 10 settembre verrà giudicato dal tribunale del riesame: se le accuse cadranno, allora gli verranno revocati gli arresti domiciliari. A quel punto ecco che potrà tornare in auge la questione stadio, presumibilmente ai primi di ottobre. Per il definitivo via libera al progetto mancano ancora due step, non per questo facili da superare. L'amministrazione dovrà discutere, infatti, della convenzione urbanistica e della variante sul piano regolatore. Le decisioni definitive in merito dovrebbero essere prese in autunno, ma mai come in questo caso il condizionale è d'obbligo.

EUROPA LEAGUE, LAZIO TESTA DI SERIE

CALCIOMERCATO LAZIO, FATTA PER IL RINNOVO DI CAICEDO

TORNA ALLA HOMEPAGE