DIRETTA - Calciomercato Lazio: Paloschi resta un nome caldo

Il calciomercato della Lazio vive di probabili cessioni, e di eventuali occasioni. Paloschi è il nome più caldo per l'attacco, Jallow verso l'Egitto.
19.01.2020 10:30 di Francesco Mattogno Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
DIRETTA - Calciomercato Lazio: Paloschi resta un nome caldo

Poco, o più probabilmente niente. Il calciomercato di gennaio della Lazio non ha mai regalato grandi emozioni, a meno di situazioni di classifica pericolose (come nel 2010, ndr). Per il resto, solo qualche puntellamento qua e là. Romulo, Caceres, più indietro nel tempo Candreva. Sono questi gli affari che fanno scuola in casa biancoceleste. “Occasioni”, quelle di cui parlano da tempo anche il ds Tare e mister Inzaghi. Una di queste potrebbe essere Alberto Paloschi: attaccante della Spal che a Ferrara non si è mai ambientato alla perfezione. Ha collezionato 74 presenze e 10 gol in due stagioni e mezzo, quest'anno è ancora a secco. Nonostante le smentite della società emiliana, resta un nome caldo per vestire il ruolo di quarta punta della Lazio. Tutto dipende anche da Jallow, in orbita Al Ahly. Lotito non vorrebbe perderlo, ma starebbe vacillando dinnanzi all'offerta di 5 milioni del club egiziano: per la Salernitana si tratterebbe una plusvalenza impossibile da rifiutare (è stato pagato 800.000 mila euro solo lo scorso gennaio, ndr). A proposito di plusvalenze. L'assenza di grandi cessioni, e la mancata registrazione degli introiti europei, ha fatto chiudere il bilancio della Lazio al 30 giugno 2019 in passivo di 13 milioni. Anche per questo, secondo la rassegna stampa di Radiosei, la società preferirebbe non investire se non per situazioni straordinarie. Una di queste potrebbe essere Vecino, per il quale però non ci sono novità. Da registrare anche il sondaggio per Shaqiri: pista complicata, se ne riparlerà a giugno in caso di Champions League.

IN PARTENZA - Andrè Anderson, Berisha, Djavan Anderson, Casasola, Minala, Vargic e Kishna. Sono questi gli indiziati principali che la società vorrebbe piazzare già a gennaio. Djavan Anderson non ha grande mercato, è in lista provvisoria (così come Minala, che però interessa in B) e alla fine potrebbe restare da ultima scelta a destra. Casasola piace a Cosenza e Cremonese, ma per ora non si registrano offerte ufficiali. Stessa situazione nella quale si trova Berisha. In caso di addio del kosovaro (più probabile in prestito, ndr) la Lazio dovrebbe muoversi sul mercato in entrata. Infine, Vargic e Kishna andranno a scadenza. Sull'olandese c'è il Den Haag che, però, difficilmente investirà su di lui. O si trova un accordo per svincolarlo dai biancocelesti, o se ne riparlerà a giugno da svincolato.

L'ANGOLO TATTICO DI LAZIO - SAMP: MA CHI VE LO FA FARE?

LAZIO - SAMPDORIA, LE PAGELLE DEI QUOTIDIANI

TORNA ALLA HOMEPAGE