Lazio, Immobile gol e record con gli Inzaghi nel destino: i numeri

Ciro Immobile ha toccato quota 96 gol in Serie A con la maglia della Lazio. Con Simone come allenatore il bomber ha raggiunto Pippo...
02.07.2020 06:30 di Antoniomaria Pietoso Twitter:    Vedi letture
Fonte: Antoniomaria Pietoso - Lalaziosiamonoi.it
© foto di www.imagephotoagency.it
Lazio, Immobile gol e record con gli Inzaghi nel destino: i numeri

TORINO LAZIO IMMOBILE - "Dove non ci arrivano le gambe ci arriva il cuore". Domenica Ciro Immobile aveva commentato così il successo della sua Lazio ai danni della Fiorentina. Una gara vinta con il carattere più che con la strategia quella contro i viola. In tre giorni, però, è cambiato tutto e le aquile hanno battuto in rimonta il Torino convincendo per determinazione e interpretazione del match. Il bomber biancoceleste è andato ancora in gol per il momentaneo 1-1, come era accaduto sabato, ma stavolta lo ha fatto chiudendo alla grande una bella azione manovrata. E pensare che la sfida non era iniziata bene per lui che aveva subito commesso il fallo di mano che aveva permesso all'amico Belotti di portare avanti i granata. Il numero 17, però, non si è perso d'animo ma ha difettato di precisione nel primo tempo sprecando un paio di buone occasioni. Qualcuno ha rivisto i fantasmi di Bergamo che sono stati cancellati in apertura di ripresa dal suo sinistro chirurgico a riequilibrare una partita complicata. Quello di ieri è stato il suo 96esimo gol in Serie A con la maglia della Lazio. Il sogno del bomber di Torre Annunziata è quello di raggiungere presto la tripla cifra.

RAGGIUNTO INZAGHI - Intanto, grazie al centro ai danni di Sirigu, Immobile ha raggiunto Pippo Inzaghi per numero di gol fatti nel nostro campionato con un solo allenatore. Se il tecnico dell'ex numero nove di Juventus e Milan era Carlo Ancelotti, quello del bomber biancoceleste è Simone Inzaghi. Il piacentino ha voluto fortemente dell'ex Siviglia per sostituire Miroslav Klose e Immobile sta ripagando alla grande la fiducia del suo tecnico. Non possono fare l'uno a meno dell'altro e tra loro è nata anche una bella amicizia fuori dal campo. Le mogli Jessica e Gaia guardano spesso le partite insieme, i figli dei due sono amici e spesso le due famiglie vanno anche in vacanza insieme. Sabato contro il Milan, però, Ciro sarà spettatore. Il giallo rimediato in occasione del rigore per il Torino gli costerà una giornata di squalifica e l'allenatore dei capitolini dovrà pensare a un piano b. 

HIGUAIN, SCARPA D'ORO E CLASSIFICA MARCATORI NEL MIRINO - Un turno di riposo che non ci voleva per il bomber che sembrava aver ringranato la marcia giusta. Immobile, però, avrà modo di ricaricare le pile per il rush finale e la corsa punto a punto con la Juventus. Non solo perché il numero 17 spera di migliorare anche le sue statistiche personali. In campionato ha toccato quota 29 eguagliando il suo record stabilito sempre con la Lazio due anni fa. Ciro spera di arrivare a 30 e di assicurarsi per la terza volta la classifica marcatori (ha cinque reti di vantaggio su Cristiano Ronaldo). Non è finita qui perché Immobile è anche in piena corsa per la Scarpa d'Oro dove è secondo a cinque lunghezze da Robert Lewandowski. La Bundesliga, però, è finita mentre la punta biancoceleste ha ancora un mese per provare ad avvicinare e superare il polacco. Nel mirino c'è anche il record di Gonzalo Higuain che nel 2015/16 chiuse la stagione con 36 reti, miglior prestazione per un attaccante della massima serie. A Immobile mancano sette gol per eguagliarlo e otto per batterlo. Il campionato è ancora ripreso e, fino al due agosto, si giocherà ogni tre giorni e lui e la Lazio sperano ancora di migliorare record e primati. Ancora tutto è in ballo, Ciro e i compagni non vogliono smettere di danzare. 

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA MARCATORI

CLICCA QUI PER TORNARE IN HOMEPAGE

Pubblicato il 01-07 alle 08,30