Europa League, Stephan (all. Rennes): “Sono stato indebolito dalla società”

L'allenatore del Rennes, Julien Stephan, ha parlato in conferenza stampa della sua posizione delicata all'interno del club.
23.10.2019 20:00 di Francesco Mattogno Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Europa League, Stephan (all. Rennes): “Sono stato indebolito dalla società”

Tempi bui, in casa Rennes. I francesi, una delle eurorivali della Lazio, avevano iniziato la stagione con cucita addosso l'etichetta di rivelazione. E ci stava, data la vittoria in Coppa di Francia dell'anno precedente legittimata dal primo posto in Ligue 1 dopo tre giornate di campionato. Poi il crollo, l'etichetta si è sbiadita sotto i colpi di una centrifuga che va avanti ormai da due mesi. L'ultima vittoria della squadra di Julien Stephan, tra coppe e campionato, risale allo scorso 25 agosto. Una vita fa. Nella conferenza stampa di viglia della sfida contro il Cluj il tecnico ha parlato della stabilità della sua panchina, più che mai in bilico: “Il nostro prossimo avversario è molto esperto, un gruppo compatto. Dovremo aumentare l'intensità del nostro gioco, ma anche la determinazione” - determinazione che dovrà mettere in campo anche lo stesso Stephan - “La mia posizione di allenatore è stata indebolita qualche settimana fa da parte del club. Io però sono estremamente combattivo e motivato. Voglio invertire la tendenza insieme ai miei giocatori e al mio staff. Abbiamo lavorato molto duramente durante la sosta e domani siamo pronti per alzare l'asticella dell'impegno", ha concluso l'allenatore del Rennes.

CELTIC - LAZIO, LA CONFERENZA STAMPA DI INZAGHI

CELTIC - LAZIO, LA CONFERENZA STAMPA DI LENNON

TORNA ALLA HOMEPAGE