Jimenez: "Inzaghi malato di calcio. Nella sua Lazio passione e voglia di far bene"

L'ex Lazio Luis Jimenez ha ripercorso la sua carriera nell'intervista a gianlucadimarzio.com, esprimendosi anche su Simone Inzaghi.
31.10.2020 11:00 di Elena Bravetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Alberto Fornasari
Jimenez: "Inzaghi malato di calcio. Nella sua Lazio passione e voglia di far bene"

Nell'intervista rilasciata a gianlucadimarzio.com, Luis Jimenez ha ripercorso la propria carriera, sottolineando prima di tutto gli obiettivi raggiunti. Tra questi, anche la qualificazione in Champions con la maglia della Lazio nel 2007: "Posso ritenermi un calciatore fortunato, sono sempre riuscito a far coincidere gli obiettivi personali con quelli di squadra. La qualificazione in Champions con Lazio e Fiorentina, gli scudetti con l’Inter e la salvezza di Cesena: sono tutti ricordi che custodisco con affetto”.

"MALATO DI CALCIO" - Poi, il cileno si è espresso su Simone Inzaghi, suo compagno di squadra nel corso dell'esperienza in biancoceleste: "Simone Inzaghi era un malato di calcio, anche se quando ero a Roma non gli ho mai sentito dire che a fine carriera avrebbe voluto allenare. Ma era palese: parlava sempre e solo di pallone, voleva vedere ogni partita, vivere il calcio in ogni momento. Della sua Lazio mi piace questo: c’è tanta passione e voglia di fare bene, Simone è riuscito a trasmettere alla squadra i suoi valori".

PRIMAVERA - Tahsin non dimentica la Lazio: il 16enne continua a sognare l'Italia

Lazio, i valori di mercato aggiornati: per Muriqi un aumento di 5 milioni

TORNA ALLA HOMEPAGE