Lazio, all-in su Berisha e Cataldi: i due centrocampisti si giocano tutto

La Lazio ha deciso di puntare su Berisha e Cataldi come uniche alternative sulla linea mediana, Valon e Danilo devono dare ragione alla società...
06.09.2019 09:15 di Antoniomaria Pietoso Twitter:    Vedi letture
Fonte: Antoniomaria Pietoso - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Federico Gaetano
Lazio, all-in su Berisha e Cataldi: i due centrocampisti si giocano tutto

RASSEGNA STAMPA - Valon Berisha e Danilo Cataldi, dal loro rendimento dipenderà la stagione della Lazio. Non bisogna ovviamente ingigantire le cose, ma il kosovaro e il romano saranno determinanti per Inzaghi. La società, infatti, ha deciso di puntare in toto su loro due come prime alternative ai quattro titolari (Milinkovic Savic, Lucas Leiva e Luis Alberto più Parolo che è un titolare aggiunto, ndr) per la linea mediana. Sarà una stagione lunga e ricca di impegni e il mister piacentino avrà bisogno di tutti i suoi uomini. Lo sanno bene anche Valon e Danilo che avranno un ruolo determinanti nelle rotazioni. Dovranno essere sempre pronti e rispondere presente se e quando il mister li chiamerà in campo. Non un ruolo semplice, ma la dirigenza è convinta che i due saranno all'altezza. Secondo quanto riportato dalla consueta rassegna stampa di RadioSei, molto dipenderà poi dalle condizioni fisiche di Berisha e dal modo di adattarsi al modulo di Cataldi. 

VOGLIA DI RIVINCITA - Il primo vuole far vedere tutte le sue qualità. Arrivato l'estate scorda dal Salisburgo, il giocatore ha avuto un rendimento molto al di sotto di quello che ci si aspettava. Troppi infortuni hanno reso in salita il primo anno in Italia, ma il centrocampista non si è arreso e ha voglia di conquistare tutti. Per quello che riguarda Cataldi, invece, dopo un anno e mezzo in prestito tra Genoa e Benevento, nell'estate del 2018 è tornato alla Lazio. Giorno dopo giorno ha convinto Inzaghi ed è risalito nelle gerarchie. Il ragazzo è maturato dentro e fuori dal campo e ha sempre fatto bene quando è stato schierato. Senza Badelj, tornato alla Fiorentina, Danilo dovrà dividersi tra il ruolo di mezzala e quello di regista, in sostituzione di Leiva. Insomma entrambi sono chiamati a una bella sfida: riuscire nell'impresa di convincere e dimostrare che la Lazio non ha sbagliato a puntare tutto su di loro. 

AZIO, MILINKOVIC RESTA E RADDOPPIA

LAZIO, JONY SI SCALDA: CORSA E FANTASIA AL SERVIZIO DI INZAGHI

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME PAGE