Lazio, la difesa sul banco degli imputati: il crollo di un vecchio punto forte. E i numeri confermano...

16 gol subiti dopo 9 giornate: i numeri confermano la vulnerabilità di un vecchio punto forte della squadra di Simone Inzaghi, la difesa.
30.11.2020 07:20 di Elena Bravetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lazio, la difesa sul banco degli imputati: il crollo di un vecchio punto forte. E i numeri confermano...

16 gol subiti dopo 9 giornate. Dopo le tre reti incassate all'Olimpico contro l'Udinese, la difesa della Lazio è ancor di più sul banco degli imputati. Soprattutto perché nella mente dei tifosi c'è ancora il muro impenetrabile delle ultime stagioni, punto di forza della squadra guidata da Simone Inzaghi. Basti pensare che, nell'annata precedente, i biancocelesti subirono lo stesso numero di marcature dopo ben 16 gare. Sette giornate di scarto rispetto alle nove attuali. E gli anni precedenti la situazione era tutt'altro che diversa: 16 gol incassati dopo 14 sfide nel 2018/19, dopo 15 giornate nel 2017/18 e nel 2016/17. 

PORTA INVIOLATA - Fino a questo momento solamente in due gare - si tratta dell'esordio in campionato contro il Cagliari e della trasferta di Crotone - la Lazio è riuscita a mantenere la porta inviolata. I clean sheet erano tre nella scorsa stagione, sempre a fronte di nove giornate. Nel 2018/19 furono addirittura quattro le occasioni in cui si festeggiò per non aver incassato alcun gol. Tre, infine, nelle prime due stagioni con Simone Inzaghi in panchina. Un vecchio punto di forza che ora non dà più le stesse garanzie. La difesa fa acqua, e i numeri, soprattutto se paragonati al passato, sono impietosi.

Pubblicato il 29/11 alle ore 18:20

L'ex Lazio Kishna torna in campo: "1168 giorni dopo, non rinunciare mai ai tuoi sogni" - FOTO

Lazio, primo tempo senza gol per la quinta volta consecutiva all'Olimpico: il dato

TORNA ALLA HOMEPAGE