Lazio - Lecce, Ledesma: “Partita impronosticabile, guai a sottovalutare i giallorossi”

Alla vigilia di Lazio-Lecce, il doppio ex Cristian Ledesma si è espresso sulla gara e sui ricordi legati ad ognuna delle due compagini.
10.11.2019 07:00 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Elena Bravetti
© foto di Federico Gaetano
Lazio - Lecce, Ledesma: “Partita impronosticabile, guai a sottovalutare i giallorossi”

Domani, a partire dalle 15, lo stadio Olimpico di Roma sarà teatro della sfida di Serie A tra Lazio e Lecce. Alla vigilia del match, il doppio ex Cristian Ledesma si è espresso sulla partita e sui ricordi legati ad ognuna delle due compagini in gara. Intervenuto ai microfoni di pianetalecce.it, di seguito le sue dichiarazioni: “Alla Lazio ho passato più anni, mi sono innamorato della maglia e della storia della Lazio e ne sono tifoso anche ora. Porterò sempre con me le vittorie in Coppa Italia ed il primo goal nel derby. Il legame che mi lega a quei colori è speciale ed indissolubile”.

LE DUE SQUADRE - “Liverani sta facendo un ottimo lavoro ed è il top player della squadra, il Lecce è riuscito a fare la partita al di là del risultato diverse volte e sta andando in crescendo, questo aspetto può far stare tranquilli i tifosi salentini. Il collettivo ha buone individualità ma la mano del mister è fondamentale per amalgamare tutti i componenti della rosa. La formazione di Inzaghi è davvero forte, crea tante palle goal e davanti ha Immobile che sta diventando sempre più un giocatore formidabile. Lui è il calciatore più importante della squadra biancoceleste anche se alle spalle ha giocatori di grande qualità”.

PRONOSTICO - “La Lazio deve stare attenta, è una partita impronosticabile. I biancocelesti in campionato stanno facendo molto bene ma guai a sottovalutare questo Lecce, i giallorossi hanno già dimostrato di giocarsela contro chiunque”.

Lecce, Liverani: "La Lazio non ha nulla da invidiare alle big. Su Lotito..."

Lazio, Orsini: “Sconfitta di giovedì figlia di episodi. Spero giochi Correa”

TORNA ALLA HOMEPAGE

Pubblicato il 9/11 alle 19:45