Lazio, Pazienza: “Scudetto? No, serve continuità. La squadra deve crescere”

"Contro la Juve la Lazio ha fatto un’ottima partita, ma credo che alla fine la lotta scudetto sarà solo tra i bianconeri e l'Inter", ha detto Pazienza.
15.12.2019 09:30 di Francesco Mattogno Twitter:    Vedi letture
© foto di Federico Gaetano
Lazio, Pazienza: “Scudetto? No, serve continuità. La squadra deve crescere”

Le sette vittorie consecutive hanno fatto impennare desideri e ambizioni. Più di alcuni tifosi e degli addetti ai lavori, in realtà, perché la società ha sempre predicato calma. Piedi per terra. La Lazio è attesa da uno scontro diretto per la Champions League contro il Cagliari, ma c'è qualcuno che la considera l'outsider per la lotta al titolo. L'underdog dalla quale Juventus e Inter dovrebbero guardarsi. Ai microfoni di juvenews.eu, l'ex centrocampista dei bianconeri Michele Pazienza ha detto la sua in merito: “Contro la Juve la Lazio ha fatto un’ottima partita, ma credo che alla fine la lotta scudetto sarà solo tra i bianconeri e l'Inter. Nella parte iniziale della stagione i biancocelesti hanno mostrato segni di poca continuità e , per poter credere di lottare fino in fondo, la costanza di rendimento è fondamentale. Nel caso in cui la Lazio dovesse migliorare sotto quell’aspetto, allora potrebbe anche inserirsi nella corsa. A oggi, però, io questa fase di crescita ancora non la vedo nella squadra di Inzaghi”

CAGLIARI - LAZIO, LA NOSTRA ESCLUSIVA CON ACQUAFRESCA

CAGLIARI - LAZIO, IN 300 ALLA SARDEGNA ARENA

TORNA ALLA HOMEPAGE