Mauricio fa impazzire il Johor DT: ha segnato il primo gol assoluto nello stadio del Sultano

Mauricio dos Santos Nascimento ci è tornato in mente, merito di un gol speciale che l'ha reso un eroe in Malesia. Ecco perché.
28.02.2020 18:25 di Francesco Mattogno Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Mauricio fa impazzire il Johor DT: ha segnato il primo gol assoluto nello stadio del Sultano

“Mi ritorni in mente...”, canterebbe Battisti. Anche se Mauricio dos Santos Nascimento è uno che non si scorda facilmente. Difensore roccioso, irruento, a tratti - per lunghi tratti - disastroso. Un cartellino rosso ambulante che tanto aveva illuso la Lazio e i suoi tifosi nei primi 6 mesi trascorsi nella Capitale. Era arrivato in prestito dallo Sporting, con de Vrij formava una coppia ben assortita. Da Champions League. Senza, con l'infortunio dell'olandese, non è stato più lo stesso. E quindi si è spostato. Prima in Russia, poi in Polonia. Uno scalino in discesa dopo l'altro alla ricerca della sua vera dimensione. L'ha trovata a 10.000 km da Roma, a Johor Bahru, in Malesia. Forte del suo curriculum - comunque di tutto rispetto - giganteggia nella Super Liga locale, oltre che nella Champions League asiatica. E ci ritorna in mente, benedetto Twitter, al termine della prima giornata del campionato malese: Johor Darul Ta'zim (la sua squadra, ndr) - Kedah, 1-0. A timbrare il cartellino è proprio lui, Mauricio. Un gol storico, il primo della stagione e - soprattutto - il primo nel nuovo lussuosissimo Sultan Ibrahim Stadium. L'impianto da 40 mila posti (inaugurato solo 6 giorni fa) che porta il nome del sultano di Johor. Che dire, bellissimo. Come la sua incornata all'incrocio. Il brasiliano è diventato ufficialmente un eroe nazionale, altro che Lazio. Altro che Olimpico, e quando lo avrebbe trovato a Roma uno stadio così?

LAZIO, LE ULTIME DA FORMELLO

LAZIO, LE PAROLE DI INZAGHI IN CONFERENZA STAMPA

TORNA ALLA HOMEPAGE