Lazio, Cipriano raccontato dal padre: la passione per il calcio e... lo studio

Il neo acquisto della Lazio, Gustavo Cipriano, raccontato da chi lo conosce meglio: il padre. Il 18enne brasiliano ha un anno per convincere i biancocelesti
03.08.2019 08:30 di Andrea Marchettini   Vedi letture
Lazio, Cipriano raccontato dal padre: la passione per il calcio e... lo studio

La Lazio un tentativo lo aveva già fatto lo scorso anno ma, di fronte al "no" del Santos, è dovuta passare un'altra stagione. Oggi Gustavo Cipriano è finalmente un giocatore biancoceleste. Il difensore classe 2001 partirà dalla Primavera con un solo obiettivo: entrare a far parte del giro dei grandi nel minor tempo possibile. Assicura il padre per lui: "Gustavo è un ragazzo molto tranquillo e il calcio è sempre stata la sua passione". Nelle giovanili del Santos, Cipriano ci è entrato alla tenerissima età di 5 anni e da subito si iniziarono a notare le sue qualità fuori dalla media. Come riporta la rassegna stampa di Radiosei, il difensore brasiliano è anche un ragazzo con la testa sulle spalle: "Gli è sempre piaciuto stare sui libri. I suoi idoli? Sergio Ramos e Thiago Silva" racconta il padre.

CIPRIANO E LA LAZIO: Un'opportunità che neanche la famiglia pensava si potesse presentare così presto. A soli 18 anni Cipriano è stato acquistato dalla Lazio (in prestito con diritto di riscatto ndr). Si tratta dell'occasione della vita che il giovane difensore non si è voluto far scappare. Sempre il padre ha raccontato che il desiderio del calciatore - appena venuto a conoscenza della trattativa - fosse quello di trasferirsi subito a Roma. Il primo obiettivo Cipriano lo ha già raggiunto. Ora si punta al prossimo: conquistare la prima squadra. Non sarà un'impresa impossibile per uno che "non molla mai".

Lazio, Lulic: "Dobbiamo migliorare in difesa"

Lazio, plusvalenza Neto e Jordao

TORNA ALLA HOMEPAGE