Lazio, Luis Alberto e l'ennesima rinascita: il Milan l'ha tentato, ora vuole spaventarlo

12.09.2021 05:40 di Elena Bravetti Twitter:    vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Lazio, Luis Alberto e l'ennesima rinascita: il Milan l'ha tentato, ora vuole spaventarlo

Luis Alberto si è ritrovato. Con lo Spezia è tornato a sfornare assist e, nel giro di novanta minuti, è salito a quota tre, più di tutti in Serie A. Ora ne ha promessi alti, magari già domenica contro il Milan. Di fronte al Diavolo, riporta la rassegna stampa di Radiosei, ha sfornato due gol e tre assist. Prove d'alto livello che hanno portato i rossoneri a tentarlo in estate. I dialoghi si sono chiusi ben presto però, poiché il club non poteva offrire i soldi chiesti da Lotito per strapparlo alla Lazio. Con la sosta il Mago si è rimesso sulle giuste frequente. E se prima rimaneva a riposo nella prima settimana di stop, si autogestiva, quest'anno si è allenato per quindici giorni di fila agli ordini di mister Sarri. Big e meno big, con "Mau" non si scherza. 

GIOCATORE CHIAVE - Titolare anche a San Siro di una Lazio ultraoffensiva, considerando la presenza di Milinkovic e il tridente formato da Pedro, Immobile e Felipe Anderson, Luis Alberto proverà a concretizzare tutto il lavoro svolto nei giorni in cui i compagni erano impegnati con le nazionali. Lui continua a non essere chiamato dalla Spagna. Nella Lazio, invece, è la vera chiave tattica. Giocatore - smarcatore, palleggiatore, rifinitore. Con lo Spezia ha regalato un assaggio ai presenti, a San Siro vuole salire in cattedra. In quella che pare essere una vera notte di gala, lo spagnolo vuole compiere l'ennesima magia. 

Scritto l'11/09/2021 

Caso Guerini, Eros Ramazzotti: "Senza umanità" - FOTO

Guerini, saccheggiata la tomba. Interviene anche Totti: "Vergognosi!" - FOTO

TORNA ALLA HOMEPAGE