Lazio, papà Inzaghi: "Simone piange parlando di Roma. Con Lotito litigano ma..."

15.01.2020 09:20 di Valerio De Benedetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Lazio, papà Inzaghi: "Simone piange parlando di Roma. Con Lotito litigano ma..."

Un rapporto speciale, che la distanza da casa non potrà mai spezzare. Quello di un papà e i propri figli, diventati idoli da calciatori, ora affermati allenatori. Giancarlo Inzaghi, nonostante sia ormai abituato, non smette di commuoversi quando si parla di Simone e Filippo. Nella sua casa di Piacenza, dove vive insieme alla moglie Marina, ha rilasciato un'intervista in cui ha parlato dell'infanzia dei suoi ragazzi, vissuta fra scuola e pallone. Due fissati del calcio, conoscevano a memoria tutti i calciatori fino alla C2. A vederli da allenatori, Giancarlo soffre di più, ha smesso di fumare ma soltanto dal lunedì al venerdì. Il weekend arriva a fumarne perfino 20. "Simone ormai è romano, secondo Filippo non andrà mai via, ogni volta che parla di Roma gli vengono le lacrime", ha dichiarato. Un carattere non semplice quello di Simone, che a volte va a scontrarsi con altri caratteri forti: "Con Lotito si danno del tu, a volte litigano, poi fanno pace. Come con Immobile, dopo due ore era tutto finito", riporta la quotidiana rassegna stampa di Radiosei. Chiosa finale su due episodi della cena a Castel Sant'Angelo, dov'era presente anche papà Giancarlo: "Alla cena abbracciava sempre Lazzari, un ragazzo d'oro ma timido. A Correa che faceva su e giù per le scale, diceva di non farsi male. Ormai è un punto di riferimento nel Mondo Lazio". 

LAZIO, LE PAROLE DI ADEKANYE

LAZIO, INZAGHI IN CONFERENZA

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOMEPAGE