Lazio: riflessioni su Vavro, piace anche Mustafi ma serve una cessione

Settimane decisive queste per la Lazio che dovrà decidere cosa fare con Vavro, tornato a Roma, con Lulic e come operare sul mercato
06.01.2021 08:45 di Jessica Reatini Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Mascolo/PhotoViews
Lazio: riflessioni su Vavro, piace anche Mustafi ma serve una cessione

Niente di fatto, sembrava essere tutto pronto per il trasferimento di Vavro al Genoa e invece lo slovacco a breve tornerà a Roma. I liguri hanno iniziato a tentennare dopo le visite mediche e la leggere pubalgia di cui soffre il giocatore, la Lazio dal canto suo voleva cederlo ma ha anche delle valutazioni importati da fare visto che ora il difensore tornerà a Formello. Come riporta la consueta rassegna stampa di Radiosei in casa biancoceleste i ragionamenti da fare sono tanti e in breve tempo. Vavro era infatti fuori rosa ma Inzaghi potrebbe aver bisogno di un difensore in più e quindi potrebbe rimetterlo in lista al posto di Djavan Anderson sempre se quel posto non venga occupato da Lulic. Perciò Vavro pu rientrare solo a quattro condizioni: che non ci sia Lulic, che prenda il posto di Djavan oppure che venga ceduto un altro giocatore oppure che venga tolto un centrocampista, in rosa ce ne sono otto ma ne giocano solo tre.

MERCATO - Uno dei nomi accostati alla Lazio è quello di Shkodran Mustafi in scadenza nel 2021 con l'Arsenal. Sarebbe un buon affare praticamente a costo zero, può giocare sia terzino a quattro o centrale in un modulo a tre. Tuttavia la Lazio potrebbe affondare il colpo solo se il Genoa cambiasse idea e prendesse Vavro oppure se Lulic alzasse definitivamente bandiera bianca. Per quanto riguarda la questione terzini si punta agli under 22, sui quali non c'è limite di tesseramento. I nomi erano quelli di Bradaric, anche se il Lilla non vuole cederlo in prestito, e quello di Kamenovic del Cucaricki.

Lazio, retroscena per la panchina. Sarri si propone, ma Lotito...

Lazio, Immobile non si arrende ma rimane a forte rischio: provino in mattinata

TORNA ALLA HOME