Serie A, il Var e Sepe fermano la Sampdoria: Parma corsaro a Marassi

Il Parma batte la Samp e sale all'ottavo posto in classifica, a pari punti con il Napoli di Ancelotti. Blucerchiati a +1 dalla zona retrocessione.
08.12.2019 19:55 di Francesco Mattogno Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Serie A, il Var e Sepe fermano la Sampdoria: Parma corsaro a Marassi

Profondo blucerchiato per gli uomini di Ranieri. La Sampdoria perde ancora, e lo fa - se possibile - con tanta amarezza quanta quella di una settimana fa in casa del Cagliari. In quel di Marassi passa il Parma 0-1, a D'Aversa e i suoi basta una zuccata di Kucka che capitalizza al meglio il calcio d'angolo di Hernani al 21'. Dopo lo svantaggio inizia a giocare la Samp che, specialmente nella ripresa, sfiora più volte il gol del pari. Un po' la traversa (colpita da Gabbiadini su punizione), un po' Sepe, e un po' il Var fermano però la corsa dei liguri. L'occasione più clamorosa per i padroni di casa, infatti, arriva al 77': Dermaku stende Gabbiadini in area, calcio di rigore. Dal dischetto parte il solito Quagliarella che, però, si fa ipnotizzare da Sepe. Jankto si avventa sulla respinta e rigioca il pallone all'attaccante napoletano che a porta vuota non può che fare 1-1. E invece no. Come accaduto durante Lazio - Lecce con Lapadula, Jankto entra in area di rigore prima che Quagliarella abbia toccato il pallone. La sua posizione è attiva (fa assist) e dunque il gol va annullato, decisione corretta del Var (chissà cosa ne penseranno a Lecce, ndr). Pochi istanti dopo è ancora Sepe a chiudere la porta a Colley, lasciato solo in area di rigore. La partita di fatto finisce lì: il Parma raggiunge il Napoli a quota 21, la Sampdoria resta a +1 dalla zona retrocessione.

L'ANGOLO TATTICO DI LAZIO - JUVENTUS

LUIS+SERGEJ: LA COPPIA D'ORO DELLA LAZIO

TORNA ALLA HOMEPAGE