Calciomercato Lazio, da Kumbulla a Otamendi: la situazione in difesa

L’uscita di Bastos è oramai praticamente certa. Inzaghi ha bisogno di almeno una pedina importante per la sua retroguardia.
15.09.2020 07:31 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Edoardo Zeno - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Calciomercato Lazio, da Kumbulla a Otamendi: la situazione in difesa

La Lazio tornerà con molta probabilità sul mercato e lo farà a partire dalla difesa. Dopo Muriqi e Fares che rinforzeranno attacco e centrocampo, Inzaghi ha bisogno di almeno una pedina importante per la sua retroguardia. L’uscita di Bastos è oramai praticamente certa. L’angolano piace molto al Besiktas che è davanti a tutte le altre pretendenti turche come il Basaksehir. La dirigenza biancoceleste sta valutando diversi profili per la fase difensiva. Occhi puntati su Otamendi che si libererebbe a zero dal Manchester City, ma ha il problema del maxi ingaggio. Su di lui c’è anche il Porto. È sempre più calda la pista che porta a Kim Min Jae. Il Beijing, club proprietario del cartellino, ha accettato l'offerta di Lotito di 13 milioni di euro più 2 di bonus. Pochi giorni fa, c'è stata una riunione telematica tra la Lazio e l’entourage del difensore coreano. Il club capitolino vuole chiuder l’operazione ma occhio al Tottenham che potrebbe inserirsi giocando la carta del connazionale Heung-min Son.

SITUAZIONE KUMBULLA - Come riporta la rassegna stampa di Radiosei, sono da escludere i profili di Nastasic e Kabak, entrambi dello Schalke 04 e accostati alla Lazio qualche tempo fa. Nella lista dei desideri di Lotito e Tare c’è sempre Kumbulla. Il calciatore del Verona aveva scelto la Lazio come club per la sua maturazione e la sua crescita. Poi il presidente Setti e l’inserimento dell’Inter hanno complicato la trattativa. La Lazio aveva offerto 20 milioni più il cartellino di André Anderson alla società veneta. La dirigenza capitolina è in attesa di capire se l’Hellas Verona abbasserà le pretese per il centrale albanese.

Pubblicato il 14 settembre

L'INFORTUNIO DI LUIZ FELIPE

ACCORDO LAZIO-ACERBI 

TORNA ALLA HOME PAGE