Lazio, Miceli: "Inzaghi lo ringrazierò per sempre. Quanti ricordi in 10 anni!"

L'ex biancoceleste della Primavera, che ha esordito anche in prima squadra grazie ad Inzaghi, ricorda i tempi vissuti a Roma.
29.03.2020 16:30 di Alessandro Menghi Twitter:    Vedi letture
Fonte: Gazzetta Regionale
Lazio, Miceli: "Inzaghi lo ringrazierò per sempre. Quanti ricordi in 10 anni!"

In dieci anni di Lazio ne ha vissuti di momenti da ricordare Alessio Miceli ed ora può raccontarli. L'ex biancoceleste, che ha trovato anche l'esordio in prima squadra dopo ottime prestazioni con la Primavera, lo fa in un'intervista alla Gazzetta Regionale, scavando nel passato: "Se seguo ancora la le giovanili? Non li ho seguiti costantemente ma sono ancora in contatto con alcuni ragazzi che ne fanno parte e approfitto per fargli un grosso in bocca al lupo. Spero che si possano togliere delle belle soddisfazioni" dice il classe '99, ora all'Olbia, in Serie C. "Mi sento ancora con qualcuno, in primis con Alia.
Quando ero in Primavera condividevamo spesso i viaggi abitando vicino. Facevamo 140 chilometri al giorno per andare e tornare dagli allenamenti. Sta andando benissimo: se lo merita, è un bravo ragazzo".

MICELI, I RICORDI ALLA LAZIO - "Ho diversi ricordi e sicuramente positivi. In particolare non posso scordare l'esordio con la prima squadra in Europa League: è stato il coronamento di un sogno. In dieci anni di Lazio ce ne sono stati molti. Il primo anno in Primavera quando con mister Bonatti abbiamo centrato il record di vittorie, poi le due presenze in prima squadra, ma sono solo un paio tra tanti: sceglierne solo alcuni vorrebbe dire rendere meno importanti tutti gli altri".

INZAGHI - "Sincero e professionale. Sicuramente gli sarò sempre grato per avermi dato l'opportunità di confrontarmi con il calcio dei grandi e di aver riposto in me tanta fiducia".

Lazio, Palombi: "Biancocelesti il mio primo amore, ho vissuto un sogno"

Calciomercato Lazio, in estate chi rientra da Salerno? Il punto sui prestiti

Torna alla home page