Lazio, un anno dalla scomparsa di Felice Pulici: il ricordo della società

16.12.2019 11:10 di Federico Marchetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Federico Gaetano
Lazio, un anno dalla scomparsa di Felice Pulici: il ricordo della società

La ferita per la scomparsa di Felice Pulici è ancora fresca nel cuore di tutto il mondo Lazio, invece è già passato un anno. Il 16 dicembre del 2018 ci lasciava lo storico portiere biancoceleste, che fu molto più di un semplice giocatore per la Lazio: direttore generale, responsabile del settore giovanile, mise a disposizione del club anche i suoi studi in giurisprudenza quando si dovette scongiurare la retrocessione per calciopoli. Una persona vera, di cui si continuerà a sentire la mancanza.

Anche la società biancoceleste ha ricordato Pulici tramite un comunicato sul proprio sito ufficiale, oltre a diversi post pubblicati sui profili social della Lazio: "Estremo difensore della Lazio dal 1972 al 1977, si laurea Campione d’Italia per la prima volta nella stagione 1973/74. Nell’arco delle 195 presenze spese con la maglia del Club più antico di Roma, Pulici stabilì il record d’imbattibilità per un portiere della Lazio salvando la porta biancoceleste dalle minacce avversarie per 606 minuti. 

Terminata la carriera da calciatore, Pulici entrò a far parte anche dell’organigramma societario della S.S. Lazio svolgendo nel corso degli anni diversi ruoli all’interno del Club. Un laziale fervente che per anni ha rappresentato, in più vesti, l’anima e l’essenza della Società. Felice Pulici, scomparso all’età di 73 anni, resterà nelle memorie storiche del tifo biancoceleste come il portiere del primo storico Scudetto. Maglia nera, numero uno sulle spalle. Senza guanti come nel calcio di un tempo. Per sempre con noi".

LE PROBABILI FORMAZIONI DI CAGLIARI LAZIO

RISCHIO DIFFIDATI PER LA SUPERCOPPA

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOMEPAGE

Pubblicato il 16/12 alle 8:45