Poborsky, l'uomo del 5 maggio che ha dimenticato la Lazio: ecco cosa fa oggi

Passato alla storia come mattatore dell'Inter in quel famoso 5 maggio del 2022, l'ex Lazio ha chiuso con il passato ed è pronto a una nuova vita.
05.05.2021 14:15 di Nicolò Savini Twitter:    Vedi letture
Poborsky, l'uomo del 5 maggio che ha dimenticato la Lazio: ecco cosa fa oggi

Non si dimenticheranno forse mai, i tifosi biancocelesti di quel famoso 5 maggio del 2002, quando Karel Poborsky con una doppiettà contribuì alla vittoria della Lazio per 4-2 sull'Inter, con l'Olimpico "schierato" con la squadra di Cuper: scudetto alla Juve, e Poborsky che la sera stessa decise di partire per la Repubblica Ceca. L'ex centrocampista non si ambientò mai del tutto a Roma, e basta vedere il proprio profilo Instagram per notare tante foto del suo passato calcistico, senza neanche un ricordo degli anni in biancoceleste. Oggi Poborsky ha 49 anni, e pochi giorni fa è uscito allo scoperto candidandosi a presidente della federazione calcistica ceca: "Amici del calcio, giocatori, dirigenti. Ho sempre giocato in campo piuttosto che dietro le quinte. Ma ora è arrivato il grande momento per giocare la partita decisiva per la promozione del calcio ceco. Ho deciso di candidarmi gratuitamente alla carica di presidente della Federazione. Lo faccio con tutto me stesso: cuore, anima e conoscenza. Devi amare il calcio! ".

FORMELLO - Lazio, per Luiz Felipe anche la partitella. Milinkovic a riposo

Lazio, per la Champions serve il miglior Luis Alberto: “Al lavoro” - VIDEO

TORNA ALLA HOME PAGE