Positivi nel Genoa, Zampa (sott. Salute) si corregge: "Sospensione del campionato? Spetta alla FIGC"

Parola alla sottosegretaria alla Salute Sandra Zampa in merito a come procedere dopo lo scoppio dei positivi in casa Genoa
30.09.2020 13:10 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: Jessica Reatini
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Positivi nel Genoa, Zampa (sott. Salute) si corregge: "Sospensione del campionato? Spetta alla FIGC"

In tanti si sono espressi sulla questione relativa allo scoppio dei positivi al coronavirus in casa Genoa. Oggi verrà presa la decisione definitiva su come procedere: se rinviare solo la gara contro il Torino dei liguri oppure arrivare a sospendere il campionato. In merito si è espressa anche Sandra Zampa, sottosegretaria alla Salute ai microfoni di Radio Capital: "I protocolli che abbiamo sottoscritto parlano chiaro, il campionato di serie A deve essere sospeso. Quando c’è un numero di positivi così alto non si può che fermare il campionato. I positivi non sono in grado di giocare, e possono contagiare altre persone. Il protocollo è stato sottoscritto anche dalla Federazione calcio. E nessuno al momento sta facendo pressioni su di noi".

DIETROFRONT - Seguentemente la sottosegretaria ha corretto il tiro dichiarando: "Nel corso della mia intervista a Radio Capital ho detto che, in base al Protocollo sottoscritto dalla Federazione Italiana Gioco Calcio, i giocatori positivi al Covid-19 non possono giocare fino a quando non risulteranno negativi al tampone. Questo non significa che la Serie A vada sospesa. Saranno poi la FIGC e le Società calcistiche a decidere sui destini del massimo campionato: se facendo recuperare partite alle squadre che non potranno giocare o mettendo in campo eventuali riserve".

Caso Genoa, per la Uefa basta che in campo scendano 13 giocatori per evitare il rinvio

Lazio - Atalanta, il precedente: come rimontare 3-3 in tre semplici mosse

TORNA ALLA HOME