Serie A, Spadafora sotto assedio: il calcio spera nel sì di Conte

Dopo la bagarre al Senato e alla Camera per le parole del ministro dello Sport Spadafora, il calcio spera nel sì di Conte
14.05.2020 08:24 di Alessandro Vittori Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Serie A, Spadafora sotto assedio: il calcio spera nel sì di Conte

Ieri il ministrro dello Sport Vincenzo Spadafora ha parlato prima al Senato e poi alla Camera della possibile ripresa del calcio. Ancora una volta la sua linea è sembrata troppo dura, tanto da scatenare le ire di parecchi parlamentari: si è così venuto a creare uno schieramento critico nei confronti del ministro che va da Pd e Italia Viva, fino a Lega, Fratelli d'Italia e Forza Italia. Addirittura all'interno del Movimento 5 Stelle si alza la voce critica di Simone Valente.

IL CALCIO SI AGGRAPPA A CONTE - Una spinta alla ripresa la può dare l'incontro in programma tra il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e i presidenti di Figc e Lega Serie A Gabriele Gravina e Paolo Dal Pino. Manca ancora la data, ma dopo l'accordo sul Decreto ripartenza l'agenda del premier è un po' più snella. I messaggi inviati fanno pensare che Conte sia favorevole alla ripartenza del calcio, riconoscendo la grande importanza a livello economico e sociale: Il ritorno in campo sarebbe anche un grande segnale per l'intero paese. Come riporta la rassegna stampa di Radiosei, la prossima sfida per il calcio sarà il protocollo per la ripresa delle partite e in questo senso Conte potrebbe dare un indirizzo al Comitato tecnico scientifico. Considerando che l'eventuale ripartenza del calcio è ancora lontana un mese, se i miglioramenti degli ultimi giorni per quanto riguarda la curva del contagio dovessero essere confermati, i paletti potrebbero essere meno stringenti.