PRIMAVERA - Lazio, Calori: "Bravi a non subire gol. Lavoriamo molto sulle rotazioni"

02.10.2021 16:51 di Lalaziosiamonoi Redazione   vedi letture
Fonte: Lavinia Saccardo - Lalaziosiamonoi.it
PRIMAVERA - Lazio, Calori: "Bravi a non subire gol. Lavoriamo molto sulle rotazioni"

Al termine della vittoria contro la Ternana, l'allenatore biancoceleste Alessandro Calori ha commentato il poker dei suoi ragazzi ai microfoni ufficiali della società: “Inizialmente eravamo un po’ attendisti, poi abbiamo giocato di squadra. Sono stati bravi a dare continuità ai gol, non ci siamo accontentati. È come se facessimo due campionati diversi tra casa e trasferta. Cerchiamo di avere dei princìpi. Diamo importanza alle rotazioni, alla possibilità di trovarsi sempre nella condizione di giocar palla. Non abbiamo preso gol, quindi un elogio alla difesa ma anche ai centrocampisti che ci permettono di essere corti e dare poche possibilità agli avversari. Moretti si è impegnato, è stato reattivo, ha fatto una buona gara. Shehu ha piazzato un bel sinistro a giro, è uno dei miei 2002, ha fatto una bella partita. Coulibaly è in evoluzione, sta imparando tante cose, tante ce le ha di suo. Oggi ha preso anche un incrocio dei pali, lavoriamo individualmente su di lui ma anche sugli altri. Cerchiamo le carenze di ognuno per poterle migliorare. Il prossimo turno contro la Reggina, dopo la sosta delle Nazionali, è un'altra partita rispetto a quella in coppa. Dobbiamo adattarci ai vari campi che incontriamo, pareggiare l'intensità e l'atteggiamento agonistico. Ripeto ai miei ragazzi che le cose bisogna guadagnarsele e affrontarle con umiltà".

Il tecnico ha rilasciato qualche dichiarazione anche agli altri cronisti presenti: "Oggi i ragazzi hanno interpretato bene la partita. I primi minuti hanno sofferto un po' per trovare le misure, poi sono stati bravi a chiudere la partita. Hanno fatto gol quattro ragazzi diversi e questo mi fa piacere. In trasferta per misure dei campi, per altre caratteristiche, ci sarà bisogno di adattarsi. Mi è piaciuta la fase dfensiva, è la base. Dobbiamo essere continuativi. Nel secondo tempo si doveva fare di più. Io spesso elogio chi subentra, ogni tanto bisogna sempre ricordare di non abbassare la guardia. Marinacci e gli altri infortunati credo non ci saranno per almeno un mese. Dovremo arrangiarci. Shehu si è fatto trovare pronto, ha fatto buone giocate. Sono qualità che deve tiratre fuori per crescere. Dobbiamo lavorare individualmente sulle carenze, Coulibaly ha grandi margini di miglioramento, lui così come altri. Cercheremo di limare sulle debolezze. Si gioca sulle posizioni, sugli smarcamenti, non nei ruoli fissi. Le rotazioni sono importanti, bisogna cercare gli spazi nel gioco anche fuori ruolo".