PRIMAVERA - Lazio, Menichini: "Abbiamo difficoltà a far gol. Classifica non ci lascia tranquilli"

Intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, il mister della Primavera biancoceleste ha tracciato un bilancio inerente la prima parte di stagione.
12.11.2019 14:45 di Tommaso Guernacci Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
PRIMAVERA - Lazio, Menichini: "Abbiamo difficoltà a far gol. Classifica non ci lascia tranquilli"

Due vittorie e un pareggio nelle prime tre gare per la Lazio Primavera, poi il black out: cinque sconfitte in altrettante partite, l'ultima a Torino contro la Juventus. I ragazzi di Leonardo Menichini dopo la sosta ripartiranno dal derby e dalla sfida alla Roma: guai a darsi per vinti, c'è bisogno di rialzare la testa per dare una svolta al campionato. Intervenuto ai microfoni di Lazio Style Channel, lo stesso mister della Primavera biancoceleste ha tracciato un bilancio inerente la prima parte di stagione: "Contro la Juventus è stata una partita orientata da episodi, dove abbiamo regalato troppo. Dopo tre minuti eravamo sotto. La Primavera 1 è un campionato difficile, dove ci sono investimenti importanti, dove la qualità è una delle prerogative di questo campionato. Poi oltre alla qualità ci vuole anche spirito di sacrificio e voglia di arrivare. Domenica mancava anche qualche giocatore, però la squadra si è espressa bene. Chiaro che diventa tutto difficile quando regali qualcosina, però lavoriamo per migliorare. C'è attenzione nei ragazzi, solo che a volte non riescono a esprimere quello che proviamo in allenamento. Noi abbiamo più difficoltà di altre avversarie a fare gol in questo momento. Quindi dobbiamo lavorare - non solo gli attaccanti - per arrivare maggiormente al tiro. Io conosco una sola medicina: il lavoro. Ogni giocatore deve lavorare per il proprio miglioramento personale e per il collettivo. Nel calcio capitano momenti difficili, ma non bisogna mai drammatizzare. A volte basta un episodio per uscire da un momento difficile. Io ho sempre detto, anche nei momenti buoni, che ottenere le vittorie non è mai semplice: il campionato ha un altissimo grado di difficoltà. Ho sempre cercato di predicare umiltà, lavoro e sacrificio"

DERBY - "La Roma è una grandissima squadra, ma è chiaro che noi vogliamo far bene e proveremo a vincere. Adesso dobbiamo lavorare bene questa settimana sfruttando la sosta, così da migliorare sotto ogni livello e recuperare qualche infortunato. Alcuni sono partiti per le Nazionali, quando rientreranno prepareremo la partita contro una grande squadra come la Roma. Cercheremo di schierare una formazione che sappia farsi valere, vedremo cosa dirà il campo, l'unico giudice. Viviamo di partita per partita, vedremo più avanti dove arriveremo. Non dobbiamo caricare la squadra di eccessive responsabilità e puntare al meglio. La classifica non lascia tranquilli, cercheremo quanto prima di raggiungere la salvezza. Una volta raggiunta quella, poi vedremo dove possiamo arrivare. Dobbiamo vivere di partita in partita sperando di cogliere il meglio".

FRANCO - "Posso dire che è un profilo interessante, che deve migliorare. Ha queste doti che riesce spesso a fare gol. lo voglio migliorarlo anche come difensore: deve diventare più attento, più scaltro. Ma è un profilo che ha grandi margini di miglioramento".

PRIMAVERA E SERIE B - "Cosa cambia nell'allenare in Primavera? Cambia il fatto che devi rapportarti con dei ragazzi giovani, in un età abbastanza delicata. Ci sono delle aspettative su questi ragazzi. Dobbiamo cercare di farli crescere bene, ma indicandogli la strada per farli arrivare al professionismo. Tutti quelli che ho conosciuto avevano queste caratteristiche: di essere umili, lavorare e sacrificarsi giorno per giorno. Non solo nel calco, ma anche nella vita non esistono cose semplici, tutto va conquistato con sacrificio"

MINALA - "Minala era fuori rosa, ho parlato con lui e voleva darci una mano mettendosi in mostra. Poi è chiaro, nessuno vince da solo: c'è anche bisogno del contributo di tutti gli altri".

Calciomercato Lazio, Berisha pensa all'addio

Lazio, in arrivo due sponsor per la Supercoppa 

Clicca qui per tornare all'homepage del sito