Bologna - Lazio, Lulic: "Qualche domanda dobbiamo farcela. Ogni tanto i big potrebbero riposare"

28.02.2021 07:20 di Federico Marchetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Jessica Reatini e Federico Marchetti - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Bologna - Lazio, Lulic: "Qualche domanda dobbiamo farcela. Ogni tanto i big potrebbero riposare"

Al termine di Bologna - Lazio è intervenuto ai microfoni di Sky Aport il capitano biancoceleste Senad Lulic: "Sicuramente è mancata la reazione, i rigori si possono sbagliare ma dovevamo comunque credere di poter segnare. Oggi siamo andati in difficoltà davanti alla porta, avevamo tanti attaccanti ma non siamo riusciti a fare gol. La testa fa parte della prestazione, non so se abbiamo digerito la sconfitta con il Bayern ma questa era un'altra partita e se vogliamo rigiocare in Champions il prossimo anno queste cose non devono succedere. Al di là di tutto, abbiamo avuto occasioni ma abbiamo fatto fatica stasera. Preoccupati? Dopo due sconfitte in pochi giorni qualche domanda dobbiamo farcela, analizzando cosa abbiamo sbagliato per non ripetere questi errori. Oggi abbiamo preso gol da una rimessa laterale e non può succedere, ma comunque ci sono tante partite ancora in cui possiamo dimostrare che non siamo quelli di stasera".

RICAMBI - "Il rapporto tra noi è ottimo, anche con i nuovi arrivati. Pereira è un giocatore forte che ha bisogno di tempo, quest'anno non ha giocato molto e mi auguro che riesca a darci una mano perché è bravo. Il contributo dei nuovi? Se hanno l'occasione danno tutto quando scendono in campo ma è difficile giocare quando davanti a te hai Milinkovic o Luis Alberto. Penso comunque che ogni tanto anche a loro saltare una partita farebbe bene".

Senad Lulic ha parlato anche ai microfoni di Lazio Style Radio al termine del match: “Questa sconfitta brucia tanto perché veniamo già da un ko pesantissimo contro il Bayern Monaco, oggi volevamo fare un passo avanti. Abbiamo avuto anche occasioni per segnare poi invece di stare 1-0 per noi due minuti subisci la rete, gli episodi cambiano la gara. Capita di sbagliare un rigore, speriamo in futuro di fare meglio e uscire dal campo con una vittoria. Partendo da dietro stiamo facendo bene ma negli ultimi 25 metri dobbiamo essere più lucidi, questo è mancato oggi, l’ultimo passaggio. Oggi potevamo giocare anche altri 90 minuti ma credo che non avremmo segnato comunque. Non abbiamo tanto tempo per pensare, martedì c’è un’altra gara, dobbiamo guardare avanti e dimenticare quello che abbiamo fatto nelle ultime due gare. Solo insieme possiamo tornare alla vittoria. Fisicamente sto bene, mi alleno da tempo con la squadra, sto migliorando ma è difficile entrare sempre quando si è in svantaggio. Cercherò di aiutare la squadra nel miglior modo che posso. Torino? Il pericolo siamo noi stessi, se noi siamo quelli che sappiamo non dobbiamo guardare gli latri. Dobbiamo tornare quelli che eravamo, dipende tutto da noi”.

Pubblicato il 27/02
Lazio, altro che reazione: il Bayern è ancora lì e il Bologna ne approfitta

MOVIOLA - Bologna - Lazio, Giacomelli non fa danni. Ma nella ripresa...

TORNA ALLA HOME