Euro2020, la cerimonia d'apertura con Totti e Nesta. E l'ex Lazio condivide un ricordo... - FOTO

11.06.2021 11:55 di Elena Bravetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
Euro2020, la cerimonia d'apertura con Totti e Nesta. E l'ex Lazio condivide un ricordo... - FOTO

Pochi minuti prima del fischio d'inizio della gara inaugurale di Euro 2020 tra Turchia e Italia, l'Olimpico ospiterà la cerimonia di apertura della competizione. Si partirà, riporta Sport Mediaset, con un video che ripercorre gli ultimi sessanta anni di Europeo. Subito dopo, Francesco Totti e Alessandro Nesta accoglieranno i tifosi. Sarà poi il momento "musicale": la banda della Polizia di Stato eseguirà il brano "Guglielmo Tell" di Gioacchino Rossini. Insieme alla formazione musicale faranno il proprio ingresso in campo sei cavalieri della Polizia di Stato e durante l'esecuzione rimarranno schierati lungo la pista da atletica leggera. Ai lati del campo, 24 atleti delle sezioni giovanili dei Gruppi Sportivi Fiamme Oro della Polizia di Stato. 

CERIMONIA - Durante il Guglielmo Tell, gli atleti e i ballerini professionisti eseguiranno una coreografia con l'ausilio di sfere giganti di elio, "dialogando" con 12 percussionisti aerei posizionati intorno al tetto dello stadio. L'atto successivo e finale prevede la presenza di Andrea Bocelli, che eseguirà "Nessun dorma". Martin Garrix, Bono e The Edge, che hanno realizzato "We Are The People", canzone ufficiale di Euro 2020, saranno infine i protagonisti di una performance virtuale. A quel punto toccherà all'Italia proseguire lo spettacolo. 

TEMPO DI RICORDI - In attesa della cerimonia d'apertura, Alessandro Nesta ha condiviso un ricordo sul proprio profilo Instagram. L'ex difensore e capitano della Lazio ha pubblicato uno scatto che lo ritrae mentre festeggia in compagnia dell'ex portiere, Toldo. Poi, qualche hashtag per accompagnare l'immagine, tra cui l'immancabile "forza azzurri".

Copa America, confermato Correa nella lista definitiva dell'Argentina: gli altri "italiani"

Massimo Maestrelli: "Sarri mi stupì, lui incuriosito dalla Lazio di mio padre"

TORNA ALLA HOMEPAGE