Lazio - Sampdoria, spazio al capitano: Lulic dal 1', Candreva e un ritorno dal sapore di 26 maggio

Dopo 381 giorni, Senad Lulic verrà schierato da titolare nel match in programma oggi all'Olimpico tra Lazio e Sampdoria.
20.02.2021 08:15 di Elena Bravetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Lazio - Sampdoria, spazio al capitano: Lulic dal 1', Candreva e un ritorno dal sapore di 26 maggio

Dopo 381 giorni Senad Lulic è pronto a essere schierato nuovamente titolare da Simone Inzaghi nella sfida contro la Sampdoria. La decisione era nell'aria, ieri dalla rifinitura sono arrivate delle conferme. Sono passati dodici e mesi e due settimane, riporta la rassegna stampa di Radiosei, dal 5 febbraio 2020, giorno in cui il bosniaco venne sostituito in avvio di ripresa da Jony durante il recupero col Verona. Da quel momento sarebbe iniziato un calvario infinito, concluso solamente quando, in occasione dell'ultimo derby contro la Roma, è tornato a far parte dei convocati. Qualche spezzone di gara contro Parma, Sassuolo, Atalanta e Cagliari, ma fino a ora non era mai partito titolare. Il tecnico vuole tentare di accelerare il recupero completo, con l'obiettivo di poter contare sulla sua esperienza e solidità nel girone di ritorno. 

BOCCIATURA FARES - La buona notizia relativa a Lulic si sposa bene con quella, meno positiva, che riguarda Mohamed Fares. Scelto in estate dallo stesso allenatore, che avrebbe convinto la dirigenza a investire dieci milioni sul suo cartellino, l'algerino non si è guadagnato la fiducia che tutti si aspettavano. Scavalcato da Marusic, ora anche il capitano biancoceleste sembra arrivare prima di lui nelle gerarchie di Inzaghi, e questo nonostante il lungo stop. Viene da tre panchine consecutive senza esser mai entrato. A Bergamo aveva giocato in Coppa Italia, sostituto dopo appena 45'. In precedenza era rimasto fuori per sette gare di campionato per uno stiramento al polpaccio. 

INCONTRO DAL SAPORE DI 26 MAGGIO - Oggi è ipotizzabile la staffetta, con Senad che trascinerà i compagni per un'ora, lasciando poi lo spazio a Fares. Per il bosniaco un ritorno romantico: a 35 anni compiuti, tornerà in campo dal 1' dopo 381 giorni, e avrà di fronte a sé un vecchio compagno. Si tratta di Antonio Candreva, da pochi mesi ala destra della Sampdoria. E con questi due sul terreno di gioco, impossibile non pensare a quel gol al minuto 71 della finale di Coppa Italia contro la Roma. Tap-in di Lulic da pochi metri, che raccoglie il cross di Candreva per battere Lobont ed entrare nella storia.

Lazio, Immobile spegne 31 candeline: sui social arrivano gli auguri del club - FOTO

Lazio, Correa: "Voglio vincere qui, adesso mi sento più importante"

TORNA ALLA HOMEPAGE