Lazio, serra la porta in trasferta: contro la Spal c'è il test della difesa

La Lazio non colleziona due trasferte di fila senza gol dal marzo del 2017: contro la Spal si presenta l'occasione di rimediare.
13.09.2019 08:30 di Annalisa Cesaretti Twitter:    Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Lazio, serra la porta in trasferta: contro la Spal c'è il test della difesa

Le indicazioni che Inzaghi continua a dare ai suoi ragazzi sono chiare: quest'anno in difesa più che altrove non si accettano cali di attenzione. Non è ammessa neanche la minima distrazione. E deve averlo fatto capire alla squadra fin dal ritiro di Auronzo di Cadore, perché Acerbi e compagni sembrano aver imparato bene la lezione. Di fatto, nelle prime due giornate di campionato, la Lazio ha incassato un solo gol e su rigore (nel derby). Un copione ben diverso rispetto alla scorsa stagione, quando, tra Napoli e Juventus, i biancocelesti ne avevano subiti 4. Era dall'annata 2012-2013 che non si registrava una partenza così positiva della difesa (in quel caso la rete della Lazio era rimasta immacolata). Ma, stando a quanto riportato dalla rassegna stampa di Radiosei, è dal marzo 2017 che la porta di Strakosha non esce illesa da due trasferte consecutive. Ecco perché contro la Spal quello del reparto arretrato sarà un test importante. Soprattutto se si considera che la squadra di Semplici è andata a segno in 7 degli ultimi 8 match disputati contro la Lazio. E domenica Petagna e compagni vorrebbero riscattarsi dalle sconfitte delle prime due giornate. Ma a rendere la vita difficile agli avversari ci penseranno Strakosha, Acerbi, Radu e... probabilmente Vavro. Proprio lo slovacco si prepara al suo debutto in biancoceleste in quel di Ferrara. Le aspettative di mister e tifosi sono tante: è chiamato a sostituire al meglio Luiz Felipe. Aspetta solo un'occasione per dare dimostrazione del suo potenziale. 

LAZIO, CAICEDO SI SCALDA PER LA SPAL

CALCIOMERCATO LAZIO, IL COMMENTO DI CARAVELLO

CLICCA QUI PER TORNARE ALLA HOME PAGE