Milan, Pioli: "Lazio unico rimpianto della mia carriera"

Stefano Pioli analizza la sua stagione al Milan. Il tecnico torna anche sul passato e indica la Lazio come unico rimpianto della carriera...
10.08.2020 07:45 di Antoniomaria Pietoso Twitter:    Vedi letture
Fonte: Antoniomaria Pietoso - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Milan, Pioli: "Lazio unico rimpianto della mia carriera"

RASSEGNA STAMPA - La Serie A è finita da poco più di una settimana ed è tempo di bilanci. Chi chiude in positivo è sicuramente il Milan che nel girone di ritorno ha messo insieme 41 punti (solo l'Atalanta con 43 ha fatto meglio). I meneghini hanno chiuso al sesto posto staccando un pass per i preliminari di Europa League. Rossoneri che, trascinati da Ibrahimovic, post lockdown sono stati il club migliore. Il mister Stefano Pioli ha ricevuto tanti consensi come spesso è accaduto nella sua carriera. Nel corso di un'intervista sull'edizione odierna de La Repubblica, il tecnico ha parlato della sua carriera a cui, secondo il quotidiano, è sempre mancato l'ultimo gradino per il definitivo salto di qualità. L'allenatore ha risposto senza esitazioni tornando sulla sua esperienza alla Lazio: Se mi guardo indietro, e non mi piace farlo, l'unico rimpianto vero è il secondo anno alla Lazio: dopo il terzo posto si poteva consolidare il risultato, qualcosa mi era sfuggito". L'allora squadra di Pioli si inchinò nella finale di Supercoppa Italiana a una Juventus non irresistibile e non brillò in campionato e nelle coppe. Il tecnico venne esonerato a sette giornate dalla fine dopo il pesante 4-1 subito nel derby con la Roma lasciando spazio a Simone Inzaghi, promosso dalla Primavera alla prima squadra. 

CALCIOMERCATO LAZIO, ANCHE L'ARSENAL SU LUIZ FELIPE

CALCIOMERCATO LAZIO, LE ULTIME SU DAVID SILVA

CLICCA QUI PER TORNARE IN HOMEPAGE