Primavera, Sanderra: "Quello che si semina si raccoglie. Non guardiamo la vetta"

22.01.2023 07:00 di Lalaziosiamonoi Redazione   vedi letture
Fonte: Lavinia Saccardo - Lalaziosiamonoi.it
Primavera, Sanderra: "Quello che si semina si raccoglie. Non guardiamo la vetta"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Gaetano/TuttoLegaPro.com

Al termine della bella vittoria contro il Perugia, l'allenatore della Lazio Primavera Stefano Sanderra, ha commentato cos' la bella prestazione dei suoi ragazzi:

"Non ero molto soddisfatto prima. Al fine primo tempo lasciamo ancora qualcosa sulla volontà di difendere. La nota positiva è che dopo un po' di partite non abbiamo preso gol anche distendendoci in avanti. Dobbiamo lavorare su tante altre cose. Il trend è buono anche perchè i ragazzi stanno continuando a spingere bene in allenamento. Quello che si semina si raccoglie. Devono lavorare a testa bassa.

Balde ha tanto da lavorare e capire i meccanismi. Lui è arrivato da poco, alla lunga è calato ma ha caratteristiche consone al nostro gioco. Deve entrare più in partita anche con la personalità. Davanti abbiamo tante scelte, Crespi, Rossi, Coco, Brasili. Nessuno ha la maglia assegnata, quindi c'è competizione e questo fa bene alla squadra. Napolitano sta facendo bene dietro le due punte, si inserisce ed è arrivato bene sul primo gol. Deve migliorare nelle scelte, ma sta crescendo. I fattori del calcio sono quello tattico e quello mentale: già in settimana dicevo ai ragazzi di non guardare la vetta ma l'ostacolo prossimo. La classifica è molto corta, c'è una serie di squadre livellate. Questo è un bel campionato, non ci sono partite facili".

Al termine del match hanno voluto dire la loro anche due dei marcatori di giornata Fabio Ruggeri e Luca Napolitano:

Fabio Ruggeri: “Siamo una squadra forte e oggi lo abbiamo dimostrato. Non perdiamo da tanto, abbiamo collezionato tanti risultati utili consecutivi. Sappiamo della nostra forza, bastava inquadrare un momento positivo. Grazie al mister e al nostro atteggiamento abbiamo dimostrato quello che siamo. L’obiettivo è raggiungere Dutu ma, scherzi a parte, abbiamo fatto tutti bene oggi. Non dobbiamo abbassare la guardia e essere presuntuosi, sappiamo anche quello che sbagliamo. Non c’è una squadra più forte delle altre, Spezia, Ascoli, Pescara e Benevento sono ottime squadre. Sono rientrato a pieno e sono pronto per affrontare questa seconda parte di stagione”.

Pubblicato il 21/01

Luca Napolitano: “Sono contento della mia prestazione e di quella della squadra. Sanderra mi chiedeva di collegare centrocampo e attacco, sia quando abbiamo palla noi, che quando ce l’hanno gli avversari. Crespi oggi ha fatto una buona partita, non ha trovato il gol ma abbiamo dato supporto all’attacco e abbiamo fatto gol. Siamo partiti un po’ a rilento nelle prime partite, poi abbiamo trovato una nostra identità. Per noi è molto importante vedere la tribuna piena, ci danno tanta carica i tifosi”.