FORMELLO - Lazio, Immobile scaccia la febbre. Milinkovic e Jony fermi, Marusic "trasloca"

27.02.2020 06:50 di Carlo Roscito Twitter:    Vedi letture
Fonte: Carlo Roscito - Lalaziosiamonoi.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
FORMELLO - Lazio, Immobile scaccia la febbre. Milinkovic e Jony fermi, Marusic "trasloca"

FORMELLO - King Ciro in gruppo. Febbre smaltita, rieccolo coi compagni dopo un solo giorno di stop. L’attacco influenzale è già alle spalle, Immobile ha partecipato alla seduta iniziata alle 15 (condizionata dal vento) saltando solo la parte tattica: allunghi a parte per recuperare la sgambata “persa” ieri. Simone Inzaghi ha recuperato il suo bomber: ora la scelta, scacciata via l’ansia di un suo possibile forfait, riguarda il suo partner offensivo tra Caicedo e Correa (il Panterone è in vantaggio). Sono altri due i big ancora fermi: Acerbi, alle prese con un problema al polpaccio, e Milinkovic, a riposo per il secondo giorno di fila a causa di un affaticamento muscolare. Il difensore è out per la sfida con il Bologna. Da Formello invece non sono scattati allarmi sulle condizioni del serbo, risparmiato e gestito dal punto di vista fisico. La speranza è che possa riaggregarsi da domani.

MARUSIC A SINISTRA. Sono rimasti due allenamenti per definire le scelte anti-Bologna. È out Lulic (operazione alla caviglia, tempi ancora indefiniti) e nel pomeriggio non si è visto nemmeno Jony, il vice-bosniaco nelle ultime tre partite di campionato. Un’assenza che ha spinto Inzaghi a testare Marusic sulla fascia sinistra durante le esercitazioni tattiche, nella posizione ricoperta contro Inter e Genoa a partita in corso. Movimenti del 3-5-2 con Lazzari a destra e il montenegrino dalla parte opposta. Potrebbe essere l’opzione scelta per sabato. Anche se Marusic, nel tardo pomeriggio, ha raggiunto la clinica Paideia per un controllo strumentale. Accusato un affaticamento. Ballottaggio in difesa dove mancherà Acerbi, ma tornerà a disposizione Luiz Felipe dal turno di squalifica scontato a Marassi. Radu sicuro del posto, poi due maglie per tre calciatori: Patric, Vavro e Luiz Felipe. Lo spagnolo potrebbe strappare la conferma, a quel punto il dubbio sarebbe tra lo slovacco (ottima la prima da titolare in campionato a Genova) e il classe 1997, che però ha il vantaggio di poter essere impiegato anche sul centrodestra.

Pubblicato il 26-02 alle 16.30