Lazio, la serata perfetta di Basic: il "maghetto" che ha compiuto la prima magia

02.10.2021 07:22 di Jessica Reatini Twitter:    vedi letture
Fonte: Jessica Reatini - Lalaziosiamonoi.it
Lazio, la serata perfetta di Basic: il "maghetto" che ha compiuto la prima magia

E' arrivato in punta di piedi passando dalla Ligue 1 alla Serie A. Anzi, ha iniziato il campionato con la maglia del Bordeaux e dopo tre gare è arrivato nella Capitale. Il corteggiamento di Toma Basic da parte della Lazio è durato un'estate intera e tra il sole rovente di fine agosto e un indice di liquidità finalmente sbloccato l'accordo raggiunto mesi prima è finalmente diventato realtà.

In questa prima fase embrionale di campionato si è visto poco, il croato ha avuto bisogno di adattarsi alla nuova realtà: la lingua, i compagni, il nuovo tecnico e non da ultimo il nuovo campionato. Ha lavorato sodo e a testa bassa, ha atteso che arrivasse la sua chance entrando a volte a partita in corso e ieri sera ha acceso i riflettori sulla sua nuova esperienza in biancoceleste.

Gara delicata di Europa League e Lazio bisognosa di una vittoria contro i russi della Lokomotiv Mosca, Sarri lo schiera da titolare per la prima volta e Basic mette la sua firma coronando al meglio l'esordio con un gol che è anche il suo primo nelle competizioni europee. Il tecnico alla fine della gara l'ha definito "Stupefacente" e lui stesso emozionato nelle interviste post match ha parlato di una "Serata incredibile".

I tifosi  a Roma lo hanno già ribattezzato Harry Potter per via del viso pulito e di quegli occhialetti tondi con cui per la prima volta si è presentato a Roma, la prima magia è arrivata adesso si attendono solo le altre.

Pubblicato il 1/10