Lazio, Schira vota il mercato: "Da 6.5, Tare è una garanzia. Fares può stupire"

L'esperto di calciomercato Nicolò Schira ha risposto, in esclusiva ai nostri microfoni, ad alcune domande sulle operazioni messe a segno dai biancocelesti.
13.10.2020 18:00 di Lalaziosiamonoi Redazione   Vedi letture
Fonte: lalaziosiamonoi.it - Leonardo Giovanetti
Lazio, Schira vota il mercato: "Da 6.5, Tare è una garanzia. Fares può stupire"

Il mercato della Lazio si è concluso un po' in sordina, senza nessun colpo altisonante ma con tante scommesse. La società ha dato fiducia al gruppo che si è ormai consolidato da qualche anno, trattenendo i suoi pezzi più pregiati e puntellando la rosa con innesti interessanti che garantiranno maggiori rotazioni ad Inzaghi. Per fare il punto sulla campagna acquisti dei biancocelesti abbiamo contattato in esclusiva l'esperto di calciomercato Nicolò Schira che ha dato un giudizio complessivamente positivo all'operato dei capitolini. 

IL MERCATO DELLA LAZIO - "Secondo me è stato comunque un buon mercato, è chiaro che da parte dei tifosi era lecito aspettarsi qualcosa in più. La Lazio non ha sconfessato il proprio modus operandi, sappiamo che ha sempre puntato sulle scommesse e su giocatori interessanti che poi sono esplosi. La rosa è stata allargata e non dimentichiamoci che non ha perso nessuno dei suoi pilastri, già quella è una base importante. Poi sono arrivati giocatori come Fares che è un ragazzo che può crescere, Muriqi che ha segnato tanto in Turchia e sul quale Tare ha scommesso molto visto l'investimento fatto e Hoedt che conosciamo già e che ha fatto bene alla Lazio. Non è stato un mercato incredibile ma già solo per aver trattenuto i giocatori migliori la sufficienza è guadagnata, poi ha anche puntellato la rosa quindi il mio giudizio è un 6,5."

LA ROSA - "Vedo una panchina un po' più lunga, il problema della Lazio l'anno scorso è stato proprio quello di non avere delle riserve all'altezza dell'undici titolare. Adesso ha una rosa più completa, per esempio davanti ci sono Immobile e Correa oltre a Caicedo e Muriqi, sono 4 attaccanti mentre l'anno scorso di fatto ce ne erano 3. A sinistra Fares è un interprete interessante, non dimentichiamoci che lo voleva anche l'Inter e se non avesse avuto un gravissimo infortunio in finale di Coppa D'Africa probabilmente avrebbe già fatto l'anno scorso il salto in una big. Chiaro che se si fa un paragone con Juventus e Inter l'organico è inferiore, anche il Napoli ha più abbondanza, però rispetto alla scorsa stagione la Lazio si è migliorata. Ha concluso dei rinnovi importanti come quelli di Immobile e Luis Alberto e penso che anche le situazioni di Strakosha e Luiz Felipe verranno risolte."

CLASSIFICA - "La Lazio la metto tra quelle che lotteranno per la Champions. Juve e Inter sono un gradino sopra a tutte e sono quelle che si giocheranno lo scudetto mentre Atalanta, Napoli, Lazio e Milan si giocano terzo e quarto posto. La Roma la vedo un passo indietro, è una squadra che sta cambiando pelle e c'è stato anche un cambio societario. Vedo un anno di transizione per i giallorossi. Anche il Milan comunque resta un gradino sotto Lazio, Napoli e Atalanta, abbiamo visto quanto abbia sofferto in Europa League contro il Braga. È troppo Ibrahimovic dipendente."

TARE = GARANZIA - "La società si è mossa su vari fronti, quello di quest'anno è stato un mercato molto complicato per tantissime squadre a causa del Covid. Hoedt è un buon difensore, non è il profilo che infiamma i tifosi però la politica della Lazio è questa. Non era la prima scelta, è stata un'occasione di mercato ma conosce già l'ambiente e l'allenatore, una buona soluzione low cost. Anche quando è arrivato Luis Alberto, per esempio, c'era grande scetticismo e oggi è uno dei centrocampisti più forti d'Europa. Penso che la polizza migliore rimanga Igli Tare, uno dei direttori più bravi in circolazione che Lotito è riuscito a blindare nonostante i corteggiamenti di vari club negli ultimi due anni. È una garanzia, su 10 acquisti che fa almeno 7-8 li azzecca sempre."

FANTACALCIO - "Se devo consigliare qualcuno per il Fantacalcio, oltre a Immobile che è una garanazia, a me piace tantissimo Lazzari di cui si parla poco: voti alti e tanti assist. Dovrebbe fare qualche gol in più magari ma è abbonato al 6,5/7. Anche Strakosha l'anno scorso ha fatto tanti clean sheet ed è stato uno dei migliori portieri del campionato, chiaro che quest'anno c'è Reina che è un secondo ingombrante ma alla fine credo che giocherà l'albanese che è un ottimo portiere."

© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge