Lazio, Leiva: “Complimenti alle riserve. Il Napoli la più difficile da sfidare...” - VD

Anche Lucas Leiva è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio: il brasiliano ha commentato così la vittoria contro la Sampdoria.
19.01.2020 07:30 di Elena Bravetti Twitter:    Vedi letture
Fonte: Lalaziosiamonoi.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Lazio, Leiva: “Complimenti alle riserve. Il Napoli la più difficile da sfidare...”  - VD

Lucas Leiva è intervenuto ai microfoni di Lazio Style Radio per commentare la vittoria ottenuta questo pomeriggio all'Olimpico contro la Sampdoria: “Abbiamo cominciato bene, abbiamo segnato subito, dopo abbiamo solamente gestito. I primi venti abbiamo creato tante occasioni, e poi continuato a giocare con concentrazione. Mi dispiace aver preso un gol, adesso recuperiamo e tra due giorni un’altra sfida importante contro una squadra, che per me è la più difficile da affrontare. La squadra non è fatta solo di dieci-undici giocatori, Bastos ha fatto due gol in due partite, Vavro è rientrato dopo uno stop, Bobby sta crescendo tanto. Qualsiasi giocatore che entra può far bene, una squadra vincente si crea così, con tutti i giocatori pronti a far bene quando hanno la chance di giocare”.

Dopo il successo della Lazio contro la Sampdoria Lucas Leiva è intervenuto in zona mista dove ha risposto alle domande dei cronisti presenti: “Abbiamo cominciato bene, realizzando tre gol nei primi 20 minuti e dopo abbiamo gestito bene. La Sampdoria aveva una strategia però quando si segna così presto le partite diventano più semplici. Stiamo lavorando bene, il mister ha dato tanti minuti a tanti giocatori. Speriamo di rimanere così, abbiamo tanti impegni ora. Tra due  giorni giochiamo una partita importante in Coppa Italia e poi abbiamo il derby, dobbiamo recuperare bene e continuare a lavorare, c’è tanto da giocare. Il nostro obiettivo è la Champions League, perché siamo vicini a questo traguardo da tanto tempo. Due anni fa l’ultima di campionato abbiamo perso contro l’Inter, dobbiamo concentrarci su questo. E’ vero che siamo vicini al primo posto però la nostra testa è focalizzata sulla Champions perché la Lazio lo merita. Un esempio come il Leicester? Nel calcio può succedere di tutto, però ci sono ancora 19 partite e la strada è lunga. Se continuiamo così lavorando bene e a testa bassa, visto che la Lazio ha come primo obiettivo la Champions possiamo farcela. Noi ora abbiamo il Napoli, competizione a cui teniamo molto perché abbiamo lo scorso anno e grazie a questo abbiamo anche giocato la Supercoppa Italiana. Dopo martedì pensiamo alla Roma, quando c’è un derby così con la lotta per la Champions in ballo diventa una partita importante. Tutte le squadre possono crescere, Lazio compresa. Possiamo migliorare tanto e dobbiamo lavorare perché abbiamo i giocatori forti. Se guardiamo lo scorso anno e poi questo siamo cresciuti tanti e speriamo di continuare così”.

Lazio - Sampdoria, Inzaghi: "Tutto meritato! Testa al Napoli, poi il derby"

RIVIVI LA DIRETTA - Lazio, Inzaghi: "Da qui in avanti sarà sempre più difficile"

TORNA ALLA HOMEPAGE

Pubblicato il 18/01 alle 17:40